Italia

Milano, uccisa a coltellate dal convivente: arrestato

 Milano. Ennesimo episodio di femminicidio, questa volta avvenuto a Milano. Una donna di 48 anni, di origine ecuadoriana ma cittadina italiana, martedì è stata uccisa a coltellate nel suo appartamento in piazzale Accursio, nei pressi di viale Certosa.

L’aggressore sarebbe il convivente, un egiziano di 44 anni. Intorno alle 23 di martedì l’ennesima lite, poiché la donna era intenzionato a lasciarlo, sfociata in tragedia. L’allarme è stato dato dai vicini che hanno sentito le grida.

L’uomo, un piccolo imprenditore con un’attività nel settore delle pulizie, era in casa quando sono arrivati i soccorsi.

Il 44enne è stato arrestato dalla polizia di Quarto Oggiaro con l’accusa di omicidio aggravato. I sanitari del 118, chiamati dai vicini della coppia, hanno tentato di rianimare la vittima ma, per la 48enne, non c’è stato niente da fare.

La donna è morta per le gravi e numerose ferite inferte con un coltello da cucina dalla lama lunga e affilata. Letale il colpo sferratole sotto il petto, che le ha provocato un taglio profondo. Interrogato, il convivente ha negato tutto: secondo la sua versione, ritenuta inverosimile dagli investigatori, la convivente si sarebbe ferita da sola, in un raptus di autolesionismo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico