Italia

Liberati i due tecnici italiani rapiti in Libia

 Roma. “Provo grande gioia e soddisfazione per laliberazione di Francesco Scalise e Luciano Gallo”.

Così si è espressa – comesi legge in una nota diffusa dalla Farnesina – il ministro degli Esteri, EmmaBonino, una volta appresa la notizia della liberazione dei due tecnici italiani Francesco Scalise, 62 anni, e Luciano Gallo, 48 anni, che erano stato rapiti da un gruppo armato in Libia lo scorso gennaio.

I dueoperai, entambi calabresi, erano stati rapiti da un gruppo armato neipressi del villaggio Martuba, tra Derna e Tobruk, nellaCirenaica.

Sitrovavano nel Paese nordafricano da cinque mesi per eseguire dei lavori con una società edile che si occupa di grandi opere pubbliche.

L’operazione è frutto di attività congiunte traAutorità libiche e italiane e dell’azione di coordinamento svolta tra Unità diCrisi, Ambasciata e altri organi dello Stato.

“Desidero esprimere un sentitoringraziamento – prosegue il Capo della Diplomazia italiana- a tutte le donne e gli uomini della Farnesina e delle altreIstituzioni che hanno consentito di giungere a un esito favorevole dellavicenda in un contesto ambientale difficile”. I due tecnici dovrebbero atterrare a Ciampino in queste ore.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Maltempo in Puglia, il Ponte del Ciolo diventa una "cascata" - https://t.co/QDyUShqdVl

Cesa, approvato progetto esecutivo per rete fognaria in via Fratelli Cervi - https://t.co/hqcTvo9ajv

La cocaina della 'Ndrangheta in Lombardia: arresti tra Corsico e Reggio Calabria - https://t.co/0NwNXg6Kzi

Traffico di droga nel Piacentino con "scalo" al porto turistico di La Spezia: 10 arresti - https://t.co/hZ5ZyeN0tu

Condividi con un amico