Italia

Grillo sfiducia Orellana: “Non più portavoce affidabile”

 Roma. Beppe Grillo sfiducia Luis Orellana. Ad annunciarlo è stato lo stesso leader del Movimento 5 Stelle con un tweet.

“Orellana è stato sfiduciato dal territorio”, ha scritto. “Nel rispetto dei cittadini che ci seguono e che ci hanno supportati alle ultime elezioni politiche, conquistando insieme a noi un risultato storico, riteniamo – si legge sul blog di Grillo – che sia legittima e doverosa una presa di posizione ufficiale circa il criterio con cui Luis Alberto Orellana ha fino ad ora svolto il suo incarico di portavoce M5S eletto al Senato. Durante l’assemblea provinciale tenutasi a Pavia in data 7 febbraio 201, nel confronto col portavoce Orellana è emerso un generale e consolidato stato d’insoddisfazione da parte dei gruppi territoriali”.

Ragion per cui, “i gruppi della provincia unitamente hanno avanzato al senatore Orellana due semplici richieste: avviare contatti e confronti più frequenti con gli attivisti locali; rendere costruttive le eventuali critiche personali attraverso una condivisione e dibattito all’interno del gruppo parlamentare dei senatori M5S”.

Richieste alle quali “Luis Orellana ha pubblicamente risposto dando la disponibilità ed assumendosi l’impegno ad ottemperarle, impegno che purtroppo è stato disatteso con nuove esternazioni non condivise dalla base”.

Pertanto, “preso atto che è stato disatteso l’impegno assunto pubblicamente da Luis Orellana nell’assemblea provinciale del 7 febbraio 2014, i gruppi del Movimento Cinque Stelle del territorio della Provincia di Pavia prendono ufficialmente e con amarezza le distanze dalle dichiarazioni e dalle azioni a titolo politico o personale di Luis Alberto Orellana, non riconoscendo più in lui un portavoce affidabile e rappresentativo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico