Italia

Amanda Knox, offerti 20mila dollari per un porno

Amanda KnoxSeattle. Il porno vuole ancora lei: dopo la proposta avanzata dalla Vivid Entertainment e rifiutata nel 2011, l’industria del cinema per adulti continua a corteggiare Amanda Knox, la 26enne americana coinvolta nel processo per l’uccisione di Meredith Kercher.

Una vera e propria ‘marcatura stretta’ quello che le aziende cinematografiche delle pellicole a luci rosse stanno operando nei confronti della giovane donna. L’ultima proposta è arrivata da Michael Kulick, patron della casa di produzione Monarchy Distribution.

A darne notizia è il Mail Online che, citando una e-mail di Kulick riportata dai giornali americani, parla di un’offerta di 20mila dollari. Nella mail inviata alla Knox pare che si ascritto: “Da quando sei tornata alla ribalta a nostra casella mail è sommersa da richieste dei fan che vogliono vedere solo te. Si tratta di un’opportunità unica e il denaro potrebbe aiutarti a coprire le spese legali”.

Perché mai tanto interesse e desiderio nel vedere la Knox mentre vive i suoi momenti sessuali davanti ad una videocamera? Per quale motivo si possa poter pensare che la donna, accusata per l’omicidio di un’amica, potesse essere una brava attrice di porno? Nel frattempo, si attende la risposta della giovane americana, che non ha ancora manifestato le sue volontà.

Lo scorso 30 gennaio Amanda Knox è stata condannata in appello a 28 anni e 6 mesidi reclusione per l’omicidio di Meredith Kercher. Dopo la sentenza hacommentato, intervistata dal Guardian: “E’ come se mi avessero diagnosticato un cancro”.

La ragazza, di 26 anni, oggi si trova negli Stati Uniti e ha cominciato a frequentare l’Università di Washington, dove studia ‘scrittura creativa’: “Non c’è posto dove io possa andare in cui non è noto che io sono la ragazza che è stata condannata di nuovo. E’ una cosa molto invasiva nella mia vita, ad un livello fondamentale”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico