Home

Roma-Napoli 3-2, i tifosi azzurri: “Il problema è sempre la difesa”

 Un gol di Gervinho a due minuti dal termine regala alla Roma il successo nella semifinale d’andata di Coppa Italia.

All’Olimpico, contro il Napoli, la squadra di Garciavince per 3-2 al termine di un match pieno d’emozioni. I giallorossi chiudono il primo tempo sul 2-0 (Gervinho e Strootman) ma vengono ripresi nella seconda parte di gara (autogol di De Sanctis al 46′ e Mertens al 70′). Poi, all’88’, il gol dell’ivoriano che vale il 3-2.

Si era messa davvero male, per la Roma. Capace di compromettere con le proprie mani (e quelle di De Sanctis) una qualificazione che – dopo un primo tempo deciso e brillante – pareva già in cascina. La banda di Garcia, con un Totti ispiratissimo, vola sul 2-0 nel primo tempo ma si sgonfia nella ripresa. E il Napoli, sull’orlo dell’abisso, torna in superficie fino a invertire l’inerzia della qualificazione. Ma i partenopei non avevano fatto i conti con Gervinho, che dopo aver messo in ginocchio la Juve diventa l’assoluto protagonista anche questa sera, infilando il 3-2 a un soffio dal triplice fischio.

Garcia, fedele a quanto dichiarato alla vigilia, non fa calcoli in vista del derby di domenica e si presenta con l’11 migliore. Al centro dell’attacco c’è dunque Totti (anziché Destro), che ripaga il tecnico con l’ennesima invenzione di una carriera prodigiosa. Minuto 13: il capitano giallorosso, posizionato poco oltre il centrocampo, mette Gervinho solo davanti a Reina grazie a un assist col contagiri; l’ivoriano scatta sul filo del fuorigioco, brucia la coppia Reveillere-Albiol, salta il portiere e appoggia a porta vuota. La Roma domina a centrocampo (Nainggolan-De Rossi- Strootman) ed è micidiale nelle ripartenze, mentre il Napoli dietro scricchiola da spavento. Gli esterni di difesa (Maggio, Reveillere e poi Ghoulam) fanno fatica, i centrali (Fernandez e Albiol) sono spesso fuori posizione. Il 2-0 arriva però con un’iniziativa di Strootman, che al 32′ abbatte la porta di Reina con un missile da fuori area.

Roma-Napoli 3-2 – I commenti dei tifosi azzurri

Con un piede e mezzo fuori dalla Coppa, la squadra di Benitez riceve il regalo di De Sanctis in apertura di ripresa: su cross (deviato leggermente da Benatia) da sinistra di Higuain il portiere non trattiene la sfera, che rotola inesorabilmente nella porta giallorossa. A completare la provvisoria rimonta è poi Mertens (70′), entrato per un anonimo Hamsik: il belga, dopo aver lasciato sul posto Castan, trafigge De Sanctis con un destro da pochi passi. La finale, a questo punto, è nelle mani del Napoli, che smette di spingere per difendere un fondamentale 2-2 in vista della sfida del San Paolo. Il gol di Gervinho, invece, apparecchia la tavola per un ritorno da brividi.

All’indomani della sconfitta i tifosi azzurri si ritengono tuttavia soddisfatti per la prestazione degli azzurri, ribadendo che il problema principale è la difesa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro a opposizione: "Nostri successi sotto gli occhi di tutti". E annuncia accordo per Mercatino Natalizio - https://t.co/DGSf6YVS3l

Maddaloni, ruba materiale ferroso in area sequestrata vicino stadio: arrestato - https://t.co/4Ay41QD1Wx

Napoli, "I Ciechi di Santa Lucia" in scena per "Quartieri di Vita" - https://t.co/jFddbU0I73

Napoli, i 40 del Servizio Sanitario Nazionale: medici discutono di qualità dei servizi - https://t.co/8c6iLc9zKF

Condividi con un amico