Home

Raffaella Fico: “Sono contenta che Pia avrà il suo papà”

Raffaella Fcio e PiaÈ finito il calvario per la piccola Pia: lei è figlia di Mario Balotelli. La conferma arriva direttamente dal test del Dna che ha confermato quella paternità da sempreconfermata, con convinzione, da Raffaella Fico.

Una conferma che fermerà forse il circo mediatico messo in scena dai due genitori, che per circa due anni, se le sono dette di tutti i colori direttamente dalle pagine dei giornali.

Dopo il riconoscimento della paternità e la dichiarazione di Mario Balotelli di volersi prendere cura della piccola Pia, avuta dalla relazione con la showgirl napoletana, disastrosamente naufragata, adesso a parlare è la mamma, che non riesce a nascondere la sua gioia: “Sono felice che abbia preso coscienza della sua paternità, ma sono soprattutto contenta per Pia che avrà il suo papà e l’amore del padre”. Così la showgirl intervistata daBarbara d’Ursoa Domenica Live commenta la fine della “guerra” tra lei e il suo ex. “E’ giusto far capire piano piano alla bambina che lui è il padre. Pia la trova a casa con noi e può venire quando vuole”.

E ancora: “La notizia del tweet l’ho appresa tramite un’amica che me l’ha segnalato – ha spiegato – Certamente avrei preferito una telefonata, ma ripeto, sono molto felice per mia figlia che avrà suo padre”. In merito al test del Dna, la Fico si è tolta qualche sassolino dalla scarpa nei confronti di tutti i suoi delatori: “Io ho sempre detto la verità. Per scrivere ciò che ha scritto, Mario avrà avuto le sue certezze. Non dico altro”.

Poi, ha concluso: “Sono sicura che mi chiamerà, si prenderà i suoi tempi prima di farlo. Ma quando la vedrà impazzirà di gioia. Vorrei che l’abbracciasse e la stringesse tra le sue braccia”. Che forse, adesso che Pia ha anche un papà che si prende cura di lei, la bella showgirl potrà dedicarsi anima e corpo al suo lavoro, ancora meglio di come già fa. Non a caso è tra le più richieste del momento. E quindi, dopo il calendario da cardiopalma, cosa dobbiamo aspettarci dalla napoletana?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico