Esteri

Salva la vita di un bambino con un cuore stampato in 3D

 Louisville. Il piccolo Roland, di soli 14 mesi, è nato con quattro diverse malformazioni congenite al cuore. Il suo medico, un chirurgo di Louisville, nel Kentucky, è riuscito a realizzare una delicata operazione, studiando il modello in 3D che riproduceva perfettamente il cuore del bambino.

“Il modello mi ha aiutato ad effettuare l’intervento con una procedura che mai mi sarebbe venuta in mente” ha dichiarato Erle Austin, capo chirurgo dell’equipe che ha operato il piccolo. Il dottore aveva esposto il caso di Roland anche ad altri medici, ma la situazione era complessa perchè erano presenti diversi difetti cardiaci.

“Mentre pianificavo l’intervento ho mostrato le immagini del cuore ad altri tre colleghi, ottenendo però opinioni contrastanti sul da farsi” ha dichiarato il chirurgo statunitense. Così l’uomo ha chiesto all’università di Louisville di realizzare il modello del cuore del bambino. Il cuore è stato riprodotto a partire dalle immagini mostrate dalla Tac, grazie ad un software che ha trasformato le immagini in istruzioni.

Le istruzioni sono state poi trasmesse alla stampante ed ecco realizzato il cuore di Roland, di dimensioni due volte maggiori di quelle del piccolo. Solo osservando e studiando l’organo, Austin ha capito come muoversi durante l’intervento, con una riduzione dei tagli e delle suture necessarie, diminuendo anche la durata dell’operazione.

La notizia è stata diffusa da un quotidiano locale, il “Courier-Journal”. Per realizzare il modello sono stati spesi 600 dollari e 20 ore di lavoro. L’operazione è stata eseguita lo scorso 10 febbraio e il bimbo è in ottime condizioni di salute. La stampante in 3D apre nuove porte e offre opportunità innovative per il mondo della medicina.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico