Esteri

India choc, voleva un maschietto: brucia moglie e figlia

 New Delhi. Lui voleva un maschietto, ma la giovane moglie ha partorito una bambina. Così, mentre la donna la stava allattando le ha gettato benzina addosso e le ha bruciate vive.

E’ avvenuto in India, paese ancora alla ribalta delle cronache mondiali per episodi di estrema violenza. Annu Devi, 22 anni, è morta con la sua bimba in braccio. Il marito, Gunjan Masat, è stato arrestato con l’accusa di omicidio.

I due erano felicemente sposati da un anno ma, una volta partorita una figlia femmina, lui ha perso la testa: “Volevano un figlio – spiegano i famigliari della vittima – ma non si è reso conto che non è stata colpa di Devi quella di aver dato alla luce una bambina”. Già prima del folle gesto, riferiscono i familiari, l’uomo aveva cominciato a molestare e torturare la moglie,finché non ha deciso di porre fine alla sua vita.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Traffico di rifiuti nel Lazio: arresti a Roma, Rieti e Latina - https://t.co/gZndwb1IX2

Incidente su Catania-Messina: 3 morti, tra cui un agente Polstrada - https://t.co/jgIAU8zww5

Pescara, omicidio Alessandro Neri: 6 arresti per droga, armi ed estorsione - https://t.co/JRxv4DZvJG

Bronte, spaccio di droga: 12 arresti in operazione "Sciarotta" - https://t.co/41naJnPEmU

Condividi con un amico