Esteri

India choc, voleva un maschietto: brucia moglie e figlia

 New Delhi. Lui voleva un maschietto, ma la giovane moglie ha partorito una bambina. Così, mentre la donna la stava allattando le ha gettato benzina addosso e le ha bruciate vive.

E’ avvenuto in India, paese ancora alla ribalta delle cronache mondiali per episodi di estrema violenza. Annu Devi, 22 anni, è morta con la sua bimba in braccio. Il marito, Gunjan Masat, è stato arrestato con l’accusa di omicidio.

I due erano felicemente sposati da un anno ma, una volta partorita una figlia femmina, lui ha perso la testa: “Volevano un figlio – spiegano i famigliari della vittima – ma non si è reso conto che non è stata colpa di Devi quella di aver dato alla luce una bambina”. Già prima del folle gesto, riferiscono i familiari, l’uomo aveva cominciato a molestare e torturare la moglie,finché non ha deciso di porre fine alla sua vita.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, Festa della Mamma: "Uniti" con Airc per la ricerca sul cancro - https://t.co/GGLGG79SnU

Errore "trash" del Grande Fratello: in onda Alessia Prete seduta sul water - https://t.co/I1qVypdLvf

Sparatorie nel Vibonese: due morti e tre feriti, identificato il killer - https://t.co/rG4COnbkfv

Sposa bambina condannata a morte per aver ucciso il marito: campagna social per salvarla - https://t.co/rT90UgchWn

Condividi con un amico