Esteri

Francia, tortura un gatto e posta il video sul web: arrestato

 Marsiglia. Ha postato un video su internet in cui maltrattava violentemente un gatto, la sua atrocità è stata punita.

Ha indignato tutta la Francia un giovane originario di Marsiglia, che ha postato sul web un filmato in cui si divertiva a torturare un piccolo gatto, buttandolo a terra e poi contro il muro. Una violenza gratuita che il tribunale di Marsiglia non ha potuto lasciare impunita, così Farid Ghilas, di 24 anni, è stato condannato a un anno di reclusione. Il giudice ha anche sottolineato che il ragazzo non avrà diritto alla libertà condizionale.

Il reato per cui è stato arrestato è “crudeltà verso un animale domestico o libero”, crimine punibile con due anni di prigione. Il filmato è stato probabilmente girato con un cellulare e non è nota l’identità di chi lo abbia registrato. Pubblicato su Youtube è stato poi rimosso perchè i contenuti violavano i termini di servizio. Il piccolo felino, di nome Oscar, di soli 5 mesi, è stato trovato vivo ma con una zampa spezzata e vari traumi.

Contro il giovane si sono scagliati più di 200 manifestanti, che si sono presentati fuori il tribunale per gridare tutta la loro ira contro chi maltratta gli animali. Tantissimi gli attacchi anche sui social network. Ghilas è stato arrestato lo scorso venerdì e ha dichiarato: “Non so cosa mi ha preso, mi scuso, mi dispiace”.

Il procuratore Emmanuel Merlin ha affermato: “Ha agito con particolare perversione e sadismo che hanno disgustato l’intero pianeta, dimostrando l’assenza di qualsiasi barriera morale”. Il ragazzo era stato già condannato otto volte sempre per atti di violenza.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, elenco tecnici di supporto al Rup: al via le richieste - https://t.co/M6ybQ0tRgW

Via della Seta, il presidente cinese Xi Jinping annuncia patto strategico con Italia - https://t.co/mpuzmwlmzY

Caso Diciotti, Senato nega autorizzazione a procedere per Salvini - https://t.co/o2WdcgpPRg

Lampedusa, sequestrata la nave Mare Jonio: migranti fatti sbarcare. Aperta inchiesta - https://t.co/8dGNOYGgv2

Condividi con un amico