Cesa

Soccorso ai disabili in caso di calamita’ naturale: mozione di ProDem

 Cesa. Il gruppo consiliare di opposizione “Progetto Democratico per Cesa”, composto dai consiglieri Domenico Mangiacapra, Enzo Guida ed Antimo Dell’Omo, rende noto di aver presentato una mozione che riguarda il tema della disabilità in relazione alla protezione civile.

Si tratta di una iniziativa politica promossa da Liliana Di Giorgio, membro della segreteria provinciale del Pd e responsabile del Dipartimento Politiche Sociali, ed immediatamente sollecitata dal circolo Pd di Cesa coordinato da Antonietta De Michele.

La mozione propone di avviare un censimento dei soggetti diversamente abili, in modo da prestare loro immediatamente soccorso nel caso di calamità naturali. La proposta prende spunto dai recenti avvenimenti sismici verificatisi in tutta quanta la penisola italiana.

“Diversi comuni italiani – si legge nella mozione –hanno già sperimentato meccanismi di tutela dei soggetti più esposti in caso di calamità naturali e non, in particolare coloro che, a causa delle loro limitate possibilità motorie, non dispongono della piena autosufficienza. Suddetti soggetti sono, infatti, come noto, maggiormente esposti ai rischi legati alle imprevedibili situazioni di crisi configurabili in circostanze del genere. E’ auspicabile, pertanto, che il Comune di Cesa si doti di un elenco ufficiale di queste categorie di soggetti, al fine di provvedere tempestivamente, in caso di emergenza, al loro soccorso, avvalendosi dell’ausilio delle risorse umane e strumentali chiamate ad intervenire per la risoluzione della crisi”.

Questo elenco dovrebbe essere messo a disposizione del servizio di protezione civile operante sul territorio cittadino e delle altre forze coinvolte, a qualsiasi titolo nelle operazioni di soccorso, affinchè questi, in caso di emergenza, secondo le proprie competenze, provvedano al soccorso di tali soggetti in via prioritaria, predisponendo nel contempo le misure più opportune.

“Ci auguriamo – concludono i consiglieri di minoranza – che con la presentazione di questa mozione il sindaco promuovi un dibattito politico-amministrativo che abbia come finalità quella di individuare le modalità ritenute opportune a dotarsi dell’Elenco Ufficiale dei soggetti con possibilità motorie ridotte, individuando altresì i criteri da adottare per l’individuazione di coloro che in esso andranno inseriti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico