Caserta

Tenta di lanciarsi dal balcone, salvato dai poliziotti

 Caserta. Gli agenti della squadra volante di Caserta, diretti dal vicequestore Riccardo Di Vittorio, evitano il suicidio di un uomo che, mercoledì pomeriggio, intorno alle 17, minacciava di lanciarsi da un balcone al quinto piano di una palazzina della centralissima via Roma.

All’interno del condominio i poliziotti venivano a conoscenza che l’uomo viveva con l’anziano padre ma che in quel momento era solo in casa. Giunti all’esterno dell’appartamento i poliziotti cercavano di colloquiare con l’uomo per distrarlo dal compiere l’insano gesto e, intanto, tentavano di farsi aprire la porta.

Poi, visto che, ad un certo punto, l’interlocutore cessava il dialogo e che la situazione poteva evolversi in negativo da un momento all’altro, gli agenti forzavano la porta ed entravano nell’appartamento, bloccando l’uomo, molto agitato, evitando così che potesse portare a termine il suo proposito. La persona, identificata in un 45enne residente a Giugliano (Napoli), ma domiciliato a Caserta, riferiva di volersi uccidere in quanto da tempo perseguitato da “strane voci” che udiva.

Nel frattempo, giungeva il padre che riferiva che il figlio soffriva di disturbi psichici e che era già in cura per tale situazione. L’uomo veniva affidato al personale medico del 118, che provvedeva a trasportarlo in ospedale.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, workshop internazionale di progettazione urbanistica “Italia-Tunisia” https://t.co/K2raMHkyZX

Trentola Ducenta, Apicella presenta programma elettorale e candidati delle liste https://t.co/bYtSILv2LX

Gricignano e la Ecotransider. Moretti al Comitato Aria Pulita: “Pseudo ambientalisti politicizzati” https://t.co/rWy8ojoMZl

Succivo, spara durante lite e ferisce nipotina: si costituisce nella notte - https://t.co/PCPk6tB4nO

Condividi con un amico