Napoli Prov.

Camorra, ex sindaco di San Cipriano condannato per concorso esterno

 Casal di Principe. L’ex sindaco di San Cipriano d’Aversa (Caserta), Enrico Martinelli, è stato condannato a sei anni di reclusione per concorso esterno in associazione camorristica.

La sentenza per il politico ex Forza Italia e marito di Annarita Patriarca, ex primo cittadino di Gragnano, è stata emessa lunedì mattina dal giudice Antonio Cairo del tribunale di Napoli, titolare del processo con rito abbreviato che si è svolto nel capolugo campano.

Assolti per non aver commesso il fatto i due marescialli dei carabinieri Salvatore Molitierno e Antonio Mongolla, ex comandante e vicecomandante della stazione dei carabinieri di San Cipriano fino al 2007.I due militari dell’Arma erano accusati di aver favorito Martinelli nella relazione per la commissione d’accesso al comune casertano, ora commissariato per infiltrazione mafiosa.

Il pm Antonello Ardituro aveva chiesto la condanna per Martinelli e per alcuni funzionari del comune e per il comandante della stazione carabinieri.

L’ex sindaco era tornato in carcere dopo un periodo di libertà del marzo 2013 e ad agosto aveva chiesto proprio al giudice Cairo, attraverso i suoi avvocati, di revocare la misura cautelare in carcere. Il magistrato aveva però deciso di confermare il provvedimento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico