Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Casapulla, l’Auditorium diventa teatro comunale

 Casapulla. Cambia il nome della sala auditorium del Centro Sociale di via Enrico Fermi a Casapulla. Su decisione della giunta, diretta dal sindaco Ferdinando Bosco, i locali si chiameranno ‘Teatro Comunale’.

Da circa venti anni, all’interno della sala viene svolta, in maniera esclusiva, attività di tipo teatrale, assumendo, nel corso del tempo, sempre più l’aspetto e la conformazione strutturale di un vero e proprio teatro. Lo scorso mese di novembre, la locale compagnia teatrale ‘Il Sipario’ ha presentato al Comune una richiesta ufficiale con la quale chiedeva il cambiamento della denominazione della sala del Centro Sociale di via Fermi.

Negli ultimi anni, i locali di Casapulla sono stati valorizzati dalla grande attività svolta dall’associazione ‘Orizzonti’, diretta dal presidente Gianfranco Tecchia. Il lavoro realizzato dal sodalizio, che gestisce l’Auditorium, è teso alla nascita di un vero e proprio teatro stabile, attraverso la continua rappresentazione di opere teatrali da parte di compagnie e di attori di primaria importanza.

Per questi motivi, la giunta comunale, capeggiata dal primo cittadino Ferdinando Bosco, ha deciso di accogliere la richiesta avanzata da ‘Il Sipario’ e di modificare la denominazione della ‘Sala Auditorium’ del Centro Sociale di via Enrico Fermi in ‘Teatro Comunale’.

Restano inalterate, inoltre, le condizioni della convenzione, stipulata nell’aprile del 2009, tra l’Ente di piazza Municipio e l’associazione culturale ‘Orizzonti’, la quale continuerà a gestire i locali di via Fermi a Casapulla, così come ha magistralmente fatto negli ultimi cinque anni.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico