Carinaro

Eramo: “Barbato sa conciliare chiesa ed istituzioni”

EramoCarinaro. “Alla luce del fatto che la candidatura del dottor Giuseppe Barbato è l’unica già confermata, penso che, sia dal punto di vista professionale, che dal punto di vista esperienziale, lui sia la persona giusta che può davvero proporsi come sindaco alle prossime elezioni amministrative”.

Parola di Marco Francesco Eramo, laureato in filosofia e bioetica a Roma e prossimo all’insegnamento, che, senza indugi, è pronto a sostenere nella sua battaglia l’attuale assessore alle politiche sociali del Comune di Carinaro.

“Ritengo – dice Eramo – che lui sia stato ed è tutt’ora una persona che ha sempre posto la sua particolare attenzione alle problematiche sociali e, molto attivo, è stato il suo impegno per la collettività. Molteplici sono state le sue iniziative che mi hanno particolarmente entusiasmato, cito solo quelle più recenti, che hanno impegnato direttamente anche me: la festa della terza età organizzata presso la struttura albergo delle suore Francescane di Carinaro e la formazione di un gruppo attivo di persone, come comitato Terra dei fuochi, in memoria di una giovanissima ragazza morta precocemente. Con le iniziative organizzate dal Barbato – chiosa Eramo – si è data più vitalità al paese e si è data più importanza all’aspetto sociale”.

Ecco, la Terra dei fuochi: porre l’accento sulla tematica ambientale deve essere una priorità, come si può muovere, in tal senso, il comune carinarese? “Penso che bisognerebbe continuare con il progetto che già precedentemente avevamo iniziato con il sindaco Mario Masi e cioè di attivare una convenzione, insieme agli altri paesi limitrofi tra i quali Teverola e Gricignano, impegnati anch’essi nella dura battaglia contro lo sversamento illecito dei rifiuti, con l’Università Federico II, e più precisamente con il dipartimento Ambiente e Salute, al fine di poter perimetrare tutti i territori e delimitare le zone coltivabili da quelle contaminate, eseguire analisi in laboratorio dell’aria e del terreno, ed effettuare screening di prevenzione per la salute”.

Tornando all’uomo ed al suo attivismo per Carinaro, Eramo afferma: ” Barbato ha sempre fatto valere le sue potenziali capacità sia sul piano propriamente sociale, come dicevo precedentemente, sia in quello religioso. Ricordo, da quest’ultimo punto di vista, anche i diversi incarichi che ha saputo svolgere con grande impegno e con grande devozione: in qualità di priore della congrega di santa Eufemia, e come membro attivo del Consiglio Pastorale. Penso che la sua candidatura a sindaco segni un punto di svolta per la collettività locale; d’altronde il dr Barbato penso che sia la persona più adatta, attualmente in campo, a poter conciliare un dialogo, tra Chiesa ed Istituzioni, che a Carinaro è sempre mancato”.

Come si può definire Barbato? “Direi che è una persona carismatica per le sue capacità organizzative; costante per la sua capacità di essere decisivo nelle proprie idee ed altruista per la sua disponibilità a dedicare la maggior parte del suo tempo agli altri, in particolar modo ai più bisognosi e verso coloro che vivono in condizioni di estremo disagio, sia economico che sociale. Dal punto di vista propriamente umano, il politico dovrà dare sempre quello che ha saputo sempre dare: il sorriso, ed il saluto, che rispetto a qualche precedente candidato, non ha fatto mai mancare ai suoi elettori”.

Infine, un pensiero per Carinaro: “Per la mia cittadina naturalmente auguro il meglio possibile sia dal punto di vista politico che sociale e culturale insieme. Considerato i tempi che corrono, la crisi economica che ci attanaglia, non è facile governare un paese, soprattutto quando in gioco ci sono tematiche molto forti da poter e da dover prendere in considerazioni, come quelle della disoccupazione, degli aumenti delle tasse, dell’urbanizzazione, e a queste, va aggiunto anche quello dell’inquinamento ambientale, causato dagli sversamenti illeciti dei rifiuti, che sta costando caro alla nostra agricoltura, l’unico punto in campo disponibile sul quale si può ancora investire per l’occupazione. Per questi ovvi motivi è opportuno che il prossimo sindaco sia forte e temperante…non ho dubbi che il dr Barbato sappia mostrare queste capacità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico