Pompei

“Pompei”, l’anteprima del kolossal a Napoli

 Napoli. La catastrofe di Pompei torna al cinema con un kolossal, firmato dal regista britannico Paul Anderson. Una produzione tedescp-americana dal budget di 100 milioni di dollari, disponibile anche in versione 3D.

“Pompei” debutterà in Italia giovedì 20 febbraio. Protagonista è Kit Harington (noto per l’interpretazione di Jon Snow nel “Trono di spade”), nel ruolo di Milo. Accanto a lui la bella Emily Browning e Adewale Akinnuoye-Agbaje, rispettivamente Cassia e Attico, più Kiefer Sutherland, che interpreta il malvagio Corvo. Nel cast anche Carrie-Ann Moss (la Trinity di Matrix) e Jared Harris.

Milo, uno schiavo gladiatore trace che combatte nell’arena di Pompei, s’innamora di Cassia, figlia di un mercante locale, arricchitosi durante la ricostruzione della città dopo il terremoto del 62. Ma la giovane è già promessa al senatore Corvo, che non solo ha in mente d’impossessarsi dei beni di tutta la sua famiglia, ma risulta anche legato in maniera oscura e violenta al passato di Milo. I due ragazzi riusciranno ad amarsi, ma dovranno fare i conti con il Vesuvio, pronto a risvegliarsi in maniera funesta e a distruggere ogni cosa intorno. Le riprese, effettuate in studi canadesi, sono durate circa due mesi.

La troupe degli effetti speciali ha anche trascorso dieci giorni (lo scorso marzo) a Pompei, scattando 35 mila foto in alta risoluzione per riprodurne al meglio la fisionomia e calibrare la posizione del Vesuvio, che nel primo secolo era alto settecento metri in più: fu proprio la violenza eruttiva di quel 24 agosto a modificare il suo aspetto, dando origine al monte Somma.

Il cast non ha mai visitato l’area archeologica, tranne Harington pochi mesi fa, ma quasi tutti hanno “studiato” la celebre mostra “Life and Death: Pompeii and Herculaneum” al British Museum.

“Pompei”, anteprima a Napoli

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico