Campania

Polizia penitenziaria, Osapp a Renzi: “Vogliamo un Guardasigilli attento”

 Caserta. Un appello al nuovo premier incaricato Matteo Renzi quello che viene lanciato dal sindacato di Polizia penitenziaria Osapp.

“Ci interessa che qualcuno si occupi, concretamente, della Polizia penitenziaria, a partire dal problema principale della carenza di organico”, dice il segretario regionale Pasquale Montesano. Sulla Scuola di Aversa, ospitata nel Castello Aragonese, dove è situato anche il nuovo Tribunale di Napoli Nord, il segretario dell’Osapp è chiaro: “Non si tocca”.

Mentre sul fenomeno dei suicidi da parte dei detenuti, l’ultimo quello di un imprenditore di Teverola nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, Montesano fa presente che “la Polizia penitenziaria negli anni ha salvato tantissime vite umane, purtroppo in alcuni casi, come quello avvenuto nella struttura sammaritana, non si è riusciti ad evitare il peggio”.

L’auspicio, ora, è che Renzi “scelga un ministro della Giustizia che abbia attenzione massima per la Polizia penitenziaria e faccia in modo che il Corpo non venga messo alla gogna”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico