Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, Sistri per controlli sulla raccolta differenziata

 Castel Morrone. Il Comune di Castel Morrone e nello specifico l’Area Tecnico-Manutentiva Ufficio Ecologia è gia pronto per le novità introdotte con l’avvio del sistema di tracciabilità dei rifiuti Urbani denominato Sistri, …

… che dal prossimo lunedì 3 marzo diventerà operativo ed entrerà a regime per tutte le movimentazioni dei rifiuti solidi urbani prodotti sul territorio comunale. Il Sistri (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) nato nel 2009 su iniziativa del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nel più ampio quadro di innovazione e modernizzazione della Pubblica Amministrazione permette l’informatizzazione dell’intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale e dei rifiuti urbani per la Regione Campania.

Il Sistema, infatti, semplifica le procedure e gli adempimenti riducendo i costi sostenuti dalle imprese e gestisce in modo innovativo ed efficiente un processo complesso e variegato con garanzie di maggiore trasparenza, conoscenza e prevenzione dell’illegalità. Proprio per tale motivo, aggiunge il primo cittadino morronese Pietro Riello, negli ultimi giorni si sono avute diverse riunioni tecniche tra Provincia, Comune e società che gestisce la raccolta differenziata sul territorio morronese, riunioni tenute non solo per ottimizzare la partenza del sistema Sistri ma anche per concordare un piano di azione verso quelle utenze che ad oggi risultano essere ancora indisciplinate.

Con l’avvio del nuovo protocollo, si avverte dall’Ente Municipale, i controlli si intensificheranno per diventare quasi a tappeto, un controllo che verrà effettuato dai Vigili Urbani, dalle Guardie Ambientali Volontarie e dagli operatori della ditta che provvede alla raccolta differenziata, in pratica se le utenze non praticheranno correttamente la raccolta differenziata la stessa non sarà prelevata e verrà altresì elevata una sanzione amministrativa. Controlli mirati poi riguarderanno i possessori delle compostiere, controlli tesi a verificare l’effettivo utilizzo della stessa.

Un’azione, quella intrapresa dall’Amministrazione Comunale morronese, improntata non solo alla corretta gestione della raccolta differenziata ma tesa anche al raggiungimento di quegli obiettivi che puntano per l’anno 2014 al raggiungimento del 70% della raccolta differenziata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico