Aversa

Summit pre-Consiglio per far assentare Cella: sarà vero?

Salvino CellaAversa. Summit maggioranza – opposizione alla vigilia della seduta di Consiglio comunale di martedì mattina.

Nel pomeriggio di lunedì, infatti, dalle 14.30 alle 15, si sono incontrati nel bar “2 Pini 2” di Lusciano, in via Pastore, il leader dell’opposizione, nella sua qualità di candidato a sindaco del centrosinistra, Salvino Cella, con i rappresentanti della maggioranza di centrodestra nelle persone dell’assessore Ninì Migliaccio e del fratello del sindaco Giuseppe Sagliocco. Insomma, un summit ad alti livelli, come capita per le decisioni importanti.

Questa volta, a quanto sembra, argomento del vertice sarebbe stato (il condizionale è d’obbligo) la partecipazione del leader dell’opposizione al Consiglio comunale in cui si doveva discutere di incompatibilità di Sagliocco, piazza Crispi e presentare la nuova giunta.

Per evitare problemi e crisi di coscienza nel leader dell’opposizione, gli sarebbe stato consigliato di non presentarsi (come, tra l’altro, capita spesso). Ma lui avrebbe resistito non poco, finendo, poi, per capitolare e accettando di non presentarsi, come è avvenuto.

Crediamo che tutte queste siano solo illazioni che tentino di screditare il povero Cella da parte di qualcuno che non gli vuole bene. A questo punto, però, vorremmo anche chiedere al Pd, che tanto l’ha voluto quale suo aspirante sindaco, perché non prende una posizione pubblica e chiara sulla posizione del suo ex candidato? Perché non gli chiede di farsi da parte e dare spazio a chi meglio di lui può rappresentare le ragioni per le quali centinaia di aversani di centrosinistra gli hanno dato il proprio voto, affidato le proprie speranze?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico