Torre Annunziata - Boscotrecase - Trecase

Open Day al Liceo Sportivo “Jommelli”

 Aversa. All’istituto “Jommelli” di Aversa si è tenuta una importante iniziativa di confronto con le famiglie dei ragazzi prossimi all’iscrizione per il nuovo anno 2014-2015. Un “Open Day”, per il nuovo Liceo scientifico sportivo ordinamentale, unico nella provincia di Caserta.

Lo “Jommelli”, fa sapere la preside Rosa Celardo, “è l’unico approvato dal Ministero, nell’ambito dei programmi predisposti dalla Provincia e ratificati dalla Regione”. Il progetto è stato presentato in anteprima nella sede del Coni Caserta dalla dirigente Celardo, insieme unitamente ai docenti Franco Terracciano, Caterina Zapparata, Giovanna Russo e Clara Bottigliero.

Il Liceo Jommelli è tra i quattro licei sportivi, uno per provincia tra le scuole pubbliche, autorizzato ad operare in Campania (gli altri sono il ‘Fermi’ di Sturno, in provincia di Avellino, il ‘Pitagora’ di Torre Annunziata – Napoli e il ‘Sensale’ di Nocera Inferiore – Salerno) dal prossimo anno scolastico. Durante l’incontro-confronto è stato reso noto che la convenzione con il Jommelli è stata firmata dai responsabili provinciali: per la Federcalcio Giovanni Beatrice, per la Federbasket Luigi Zampella, per la Federvolley Lino Toscano, per la Federazione Atletica Geppino Bonacci, per il Comitato Italiano Paralimpico il delegato Giuliano Petrungaro, per la Danza Sportiva il presidente regionale Giuseppe Frattolillo, per la Federscherma il delegato Giustino De Sire, per la Federginnastica la delegata Marina Del Pezzo. A curare i rapporti territoriali con il Liceo Jommelli vi sarà il fiduciario Coni Aversa Guglielmo Moschetti.

L’Open Day ha visto l’istituto invaso da giovani e famiglie, intente a saperne sempre di più su questa iniziativa. Tra gli ospiti dell’evento il vicesindaco di Aversa e assessore alla pubblica istruzione, Nicla Virgilio, che per l’occasione ha voluto sottolineare: “Questo incontro è servito non solo ad illustrare le caratteristiche dell’Istituto, ma anche a firmare una convenzione con un gruppo di Federazioni Sportive che promuoveranno programmi di collaborazione per l’attività sportiva, per i corsi di arbitri, istruttori e animatori, per tutte le altre forme di possibile sinergia tra mondo della scuola e mondo dello sport. Fornire opportuni strumenti didattici e formativi per le eventuali scelte nella prosecuzione degli studi universitari e l’inserimento nel mondo del lavoro dopo la maturità è un dovere sia della scuola, ma anche dell’amministrazione pubblica, il futuro di un paese sono i giovani, i quali devono avere opportunità e mezzi necessari, affinchè sviluppino al meglio le proprie potenzialità, divenendo così cittadini migliori”.

“Stiamo lavorando – ha aggiunto Virgilio – per rendere operativa, nel piano dell’offerta formativa delle scuole superiori di Aversa, l’opzione innovativa del Liceo Sportivo, cui da tempo si è collegato l’Istituto Jommelli. Ci auguriamo che le famiglie e i giovani possano approfittare di una alternativa scolastica che garantisce rinnovate motivazioni nel nome dello sport”.

Presente anche il delegato Coni, Michele De Simone, che ha affermato: “Per le nostre federazioni e gli altri organismi sportiviè una ulteriore opportunità per lavorare costruttivamente con il mondo della scuola, nel quale siamo già presenti con numerose iniziative, non ultima quella dell’alfabetizzazione motoria nella scuola primaria dedicato appunto ai plessi elementari da sempre tagliati fuori dall’attività di educazione fisica e sportiva”.

Grande entusiasmo per gli ospiti d’eccezione, ossia i giocatori dell’ Aversa Normanna e della Exton Valleyball, alla presenza del responsabile Filippo Mincione, che ha voluto, anche a nome del presidente della Normanna Giovanni Spezzaferri, dimostrare come sia importante l’istituzione di questo liceo, “per lavorare in sinergia con i futuri campioni del nostro territorio e valorizzare lo sport”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico