Aversa

Consiglio “orfano” di assessori per il 25 febbraio

 Aversa. Sarà un Consiglio comunale unico nella storia della città quello che si terrà martedì 25 febbraio, alle 10.30.

Non per gli argomenti all’ordine del giorno, che ripropongono interrogazioni e temi già sottoposti all’attenzione dell’Assise ma non discussi o solo parzialmente affrontati in precedenti convocazione dell’assemblea comunale, quanto per la singolarità della circostanza che si proporrà agli occhi del pubblico presente. Perché, comunque andrà la seduta, sarà possibile avere, per la prima volta nella storia politica recente della città di Aversa, un’assemblea con al tavolo del governo della città, accanto al presidente del Consiglio, Stabile, il solo sindaco Sagliocco.

Probabilmente chi ha accusato il primo cittadino di agire da podestà avrà la sensazione di assistere alla seduta di un governo monocratico che conferma quella idea, ma sarà solo una sensazione creata dalla circostanza legata all’azzeramento della giunta comunale, decisa dal primo cittadino dopo la dimissione degli assessori ai lavori pubblici e alla cultura a seguito delle polemiche nate dopo la messa in sicurezza di via Roma con toppe d’asfalto.

Una decisione obbligata, dettata dalla necessità del sindaco di rivedere le alleanze di governo fra i partiti che ne hanno supportato l’elezione.Questo a meno di sorprese, perché la natura vulcanica di Sagliocco rende possibile una seconda ipotesi, altrettanto storica come la prima. Quella della presentazione del nuovo esecutivo i cui nomi, si dice, sarebbero solo da perfezionare. Cosa che potrebbe fare proprio martedì mattina, dopo aver comunicato l’azzeramento della giunta, così come previsto nel documento diffuso alla stampa in cui ha ufficializzato l’atto in cui si ricordava che, a norma di legge, il ritiro delle deleghe sarebbe stato ufficializzato nel primo consiglio comunale utile quello di domani.

Naturalmente sono ipotesi, entrambe possibili, realizzabili, ma che i fatti potrebbero smentire, proponendo una terza alternativa altrettanto storica. Ma questa la lasciamo alla fantasia di chi legge.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico