Aversa

Alunni con problemi intestinali, Tirozzi chiede intervento del Comune

Giovanni TirozziAversa. Potrebbe essere un problema di gastroinfezione alimentare quello che segnala Giovanni Tirozzi.

L’ex consigliere comunale, primo dei non eletti della lista del movimento Noi Aversani, nella veste di genitore di un alunno della sezione G delle scuola dell’infanzia di via Verga, battezzata “la magia dei colori”, annessa al primo circolo didattico cittadino, segnala quanto starebbe accadendo all’interno della struttura.

“Mio figlio ed altri cinque compagni di classe, nonché altri sei bambini di altre classi dello stesso plesso, da ieri stanno manifestando problemi di diarrea e vomito che, stando a quanto sospettato dal mio medico curante, danno spazio all’ipotesi di una tossinfezione alimentare”, dice Tirozzi che avrebbe trasmesso notizia del possibile problema agli amministratori comunali.

“Non intendo affermare che ci siano responsabilità relativamente al cibo assunto ma considerando il dato di fatto che in quella scuola è presente un servizio di mensa e che il problema di mio figlio e degli altri bambini di cui sono a conoscenza si è verificato qualche ora dopo il rientro a casa, senza che avesse, almeno nel caso di mio figlio, assunto alcun altro alimento oltre a quelli forniti nella scuola, appare logico mettere in relazione le due cose”.

“Se a questo si aggiunge che sono a conoscenza di un totale di 12 bambini affetti dallo stesso problema appare più che logico – aggiunge l’ex consigliere comunale – preoccuparsi e suggerire all’amministrazione la necessità di effettuare una verifica immediata per verificare che non sia stato un problema legato al cibo”. “Inoltre – aggiunge – mi rivolgo direttamente al sindaco per chiedere che verifichi che sia “affidabile” la ditta che dovrà provvedere a preparare i pasti per i nostri figli”.

Un controllo che l’amministrazione comunale ha già previsto istituendo una commissione paritetica che sarà affiancata prossimamente da una task force comunale dedicata proprio a controllare che il servizio di mensa sia reso così come prevede il contratto.

Per questo motivo il sindaco ha già ricordato che l’operato di tutte le ditte che sottoscrivono contratti con l’ente comunale devono essere controllate con particolare attenzione per quelle che devono assicurare il servizio mensa. “Perché – sottolineò in proposito Sagliocco nel comunicare l’assegnazione della gara alla nuova ditta – si tratta dei pasti che i bambini delle nostre scuole mangiano quotidianamente”.“Per garantirne la sicurezza – aggiunse – siamo pronti ad effettuare controlli a sorpresa”.

È in quest’ottica che l’ex consigliere Tirozzi chiede un intervento immediato dell’amministrazione che, nel caso della scuola di via Verga, risulta essere ancora più importante dal momento che già due anni fa l’istituto fu oggetto di un problema igienico legato alla presenza dei topi all’interno delle classi. Topi che stando a quanto riferito da alcuni genitori sarebbero stati ancora visti circolare nei dintorni della scuola essendo collocata in una zona in cui la pulizia e, in particolare, la cura del verde lascia molto a desiderare creando un terreno fertile per la vita di scarafaggi e ratti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico