Teverola

Mini-Imu, l’opposizione: “Si restituiscano i soldi ai cittadini”

 Teverola. “Nonostante il governo centrale abbia mantenuto la promessa di Forza Italia dell’abolizione Imu sulla prima casa per l’anno 2013, i cittadini di Teverola saranno costretti a rimettere mano al portafogli per pagare la mini-rata dovuta all’aumento stabilito dalla giunta Lusini nell’anno precedente.

Pertanto, sempre e solo per decisione assunte da quest’ amministrazione, o peggio ancora per sprechi portati avanti da questa giunta, i teverolesi sono costretti a far fronte a proprie spese ad inconvenienti del genere”. Lo affermano i consiglieri di opposizione Biagio Pezzella, Tommaso Barbato e Nicola Picone, i quali hanno chiesto al sindaco e all’amministrazione di restituire i soldi dell’aumento Imu “in quanto – spiegano – il Comune ha ricevuto dai cittadini una somma superiore di circa 230mila euro”. “Ma ci hanno ignorato – concludono – e, parafrasando Totò, ‘E io pago!’”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Lampedusa, migrante morto dopo naufragio: arrestati due scafisti - https://t.co/cg0PIYEd6c

Marano, sequestrata villa a prestanome del clan Polverino - https://t.co/2QEKgPchcq

Campania, pressioni su nomina Asl: condannato Paolo Romano, ex presidente Consiglio Regionale - https://t.co/eMMMsoYqCs

Castel Volturno, approvati finanziamenti per riqualificazione strade comunali - https://t.co/31xb3QbseP

Condividi con un amico