Sant’Arpino

Nuovo Psi, il gruppo santarpinese brinda con Caldoro

 Sant’Arpino. Brindisi di fine anno all’Hotel Ramada a Napoli per il Nuovo Psi.

La squadra socialista, con in testa il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, ha colto l’occasione per fare il punto della situazione sui risultati raccolti in questo 2013 e per gettare le basi per un 2014 ricco di risultati. Ilgovernatore campano ha sottolineato come molto sia stato fatto per la riduzione dei costi della politica, con la cancellazione di molti benefit per i consiglieri regionali e con la decurtazione del 64% dello stipendio.

Caldoro ha spiegato come, dal 1974, tutte le amministrazioni che si sono susseguite alla guida della Regione, hanno provveduto ad aumentare i compensi per gli amministratori. Il presidente ha, poi, parlato delle prospettive per l’anno prossimo mettendo in agenda la questione trasporti e quella Terra dei fuochi come priorità, sottolineando come lui sia stato l’unico presidente ad aver messo in agenda dei soldi per le bonifiche.

C’erano il vicesegretario provinciale Francesco Brancaccio, l’ex segretario De Nuccio, le new entry di Sant’Arpino il consigliere Francesco Pezone ed il presidente di sezione Luigi Guida, Caccavale, il consigliere regionale Massimo Grimaldi, Antonio D’Addio, l’ex candidato sindaco di San Felice a Cancello Carmine Palmieri e l’assessore provinciale Pietro Riello.

Il consigliere Pezone, con delega all’agricoltura, resta soddisfatto dell’appuntamento e sottolinea come il presidente Caldoro punti la sua attenzione soprattutto sul problema delle bonifiche dei terreni oggetti di smaltimento rifiuti illegali, ma soprattutto alla salvaguardia dei prodottie delle aziende agroalimentari presenti sul nostro territorio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico