Orta di Atella

Terremoto, controlli precauzionali su immobili comunali

 Orta di Atella. Dopo la forte scossa sismica, con magnitudo locale di 5.0 della scala Richter, registrata domenica sera nei Comuni dell’alto Casertano, a ridosso dei Monti del Matese, …

… anche ad Orta di Atella la macchina amministrativa si è messa immediatamente in moto per la verifica statica di tutti gli immobili comunali, fra cui le scuole, per verificare eventuali conseguenze della scossa avvertita anche nella cittadina atellana.

Il sindaco, Angelo Brancaccio, ha convocato e presieduto questa mattina una conferenze dei servizi, alla quale, oltre agli assessori ai Lavori pubblici, Eleonora Misso, ed Edilizia scolastica, Rosa Minichino, hanno preso parte pure la dirigente dell’Area tecnica, Adele Ferrante, e il responsabile del settore Lavori pubblici e manutenzione, Salvatore Di Costanzo, per fare il punto su eventuali conseguenze della scossa di terremoto. “Ad Orta di Atella non risultano danni a persone o cose. – spiega il primo cittadino -La situazione è sempre stata tranquilla e sotto controllo, non si sono registrate criticità di alcun genere ma solo spavento tra la cittadinanza”.

Intanto, a scopo puramente precauzionale, a partire dal 2 gennaio si procederà a un controllo capillare, attraverso una serie di indagini diagnostiche, di tutti gli edifici pubblici, fra cui le scuole, per verificare lo stato e la sicurezza di tutti gli immobili comunali.

“Dal 2 gennaio e fino al 6 – spiega l’ingegner Di Costanzo – avvieremo immediate ed approfondite verifiche della permanenza delle condizioni statiche e di sicurezza degli immobili pubblici, fra cui gli istituti scolastici, presenti in città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico