Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

In auto con un chilo di hashish, arrestato dalla polizia

 Capodrise. Ennesimo colpo allo spaccio di droga nel casertano messo a segno dalla squadra mobile diretta dal vicequestore Alessandro Tocco.

Un 40enne di Capodrise, Giuseppe Liberato, è finito in arresto per detenzione di un chilogrammo di hashish. L’uomo è stato intercettato lungo viale Carlo III, a bordo di una Fiat Panda dirigendosi verso San Marco Evangelista.

Essendo già noto alle forze dell’ordine, gli veniva intimato l’alt da una pattuglia della polizia ma l’uomo, con una brusca accelerata, tentava di sottrarsi al controllo. Ne nasceva uno spericolato inseguimento, durante il quale Liberato lanciava dal finestrino un involucro. Un vano tentativo di fuga, poiché il 40enne veniva bloccato dagli agenti, i quali recuperavano anche l’involucro che conteneva dieci panetti di hashish, ognuno del peso di 100 grammi, avvolti in nastro per pacchi, formando un blocco solido.

Visto che risultava già gravato da precedenti specifici ed attualmente sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale del Questore di Caserta e della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza, veniva arrestato e associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

L’operazione è frutto di strategie operative attuate dalla Questura di Caserta, finalizzate a contrastare il dilagante fenomeno dello spaccio di stupefacenti che negli ultimi mesi hanno portato la squadra mobile ad eseguire numerosissimi arresti e sequestri sul territorio provinciale. Operazione che conferma come il mercato della droga si stia rapidamente evolvendo al di fuori del “rigido controllo” che in passato detenevano i clan di camorra.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Castel Volturno, picchiata e costretta a prostituirsi: arrestato ex convivente - https://t.co/zvmBvSYDvi

Molise, spacciavano droga nel carcere di Larino: 7 arresti - https://t.co/0oxKiDHrpW

Palermo, imprenditore antimafia pestato mentre tranquillizza ragazza: caccia all'aggressore - https://t.co/coR9LqERUg

Canicattì, evade dai domiciliari e rapina tabaccheria: arrestato - https://t.co/VIlYqY9ZZa

Condividi con un amico