Italia

Uccide la moglie malata e poi si toglie la vita

 Milano. Il suo malessere per la malattia della moglie l’aveva già manifestato nei giorni di Natale, giovedì la tragedia.

Un uomo di 76 anni si è recato giovedì mattina presso la struttura in cui era ricoverata la moglie, 79 anni, da due mesi a seguito di un’ischemia cerebrale, le ha sparato e poi si è tolto la vita.

E’ avvenuto a Paderno Dugnano, in provincia di Milano. l’uomo – un gioielliere in pensione – era da tempo molto prostrato per le gravi condizioni della moglie, alla quale era molto legato.

Intorno alle 11.30 è quindi andato nella struttura dove la donna era ricoverata, una residenza sanitariaper anziani “Emilio Bernadelli”, l’uomo ha estratto la pistola, una ’38 special’ che deteneva regolarmente dai tempi in cui faceva il gioielliere, e ha sparato due colpi al petto della moglie. Subito dopo ha rivolto l’arma verso se stesso, facendo fuoco una terza volta, alla tempia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico