Italia

M5S, sondaggio online su Napolitano. Sorial indagato

Giorgio NapolitanoRoma. Dopo il “boia” pronunciato dal deputato Giorgio Sorial,i parlamentari del Movimento 5 Stelle danno il via a una nuova campagna contro il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

“Secondo voi – si legge sul sito di Beppe Grillo – qual è stato l’atto più grave che ha compiuto il Presidente Napolitano, quello che non potete perdonare e per il quale vorreste che si dimettesse? Partecipate al nostro sondaggio”.

L’iniziativa parte nello stesso giorno in cui sono previsti incontri a Roma tra Gianroberto Casaleggio e i componenti delle diverse commissioni. E nello stesso giorno in cui il M5S prosegue il duro ostruzionismo contro il dl Imu e Bankitalia, che rischia di decadere se non sarà converto entro mezzanotte.

“Napolitano non è esente da errori – scrivono ancora i parlamentari grillini – anche gravissimi, che inficiano la credibilità e la fiducia dei cittadini. Errori che non possono essere consentiti, in particolare quando rappresentano sudditanza a poteri stranieri, pesanti ingerenze sul Governo, occultamento fonti giudiziarie”.

Intanto, il deputato Sorial è stato indagato per offesa all’onore e al prestigio del presidente della repubblica. Reato che prevede una reclusione da uno a cinque anni. La procura dovrà ora chiedere l’autorizzazione a procedere al ministero della Giustizia.

Parole di condanna all’insulto del deputato Sorial, sono arrivate anche da Stefano Rodotà, ex candidato alla presidenza della Repubblica, che fu proposto proprio dal Movimento 5 Stelle: “Le parole dal M5S su Napolitano – ha detto Rodotà – sono assolutamente inammissibili. Le critiche sono sempre legittime; questo è un Paese in cui la critica è sempre stata esercitata ma ci vuole rispetto per le persone, prima ancora che per l’autorità del Presidente della Repubblica”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Traffico di rifiuti nel Lazio: arresti a Roma, Rieti e Latina - https://t.co/gZndwb1IX2

Incidente su Catania-Messina: 3 morti, tra cui un agente Polstrada - https://t.co/jgIAU8zww5

Pescara, omicidio Alessandro Neri: 6 arresti per droga, armi ed estorsione - https://t.co/JRxv4DZvJG

Bronte, spaccio di droga: 12 arresti in operazione "Sciarotta" - https://t.co/41naJnPEmU

Condividi con un amico