Italia

Italicum, accordo Pd-FI: soglia al 37%

 Roma. Via libera alla soglia del 37% per il premio di maggioranza. Trovata l’intesa anche per l’abbassamento dello sbarramento dal 5 al 4,5% per i partiti in coalizione, il cosiddetto nodo Salva-Lega.

Dovrebbe essere poi stato fissato a 45 giorni il limite per la delega al governo per ridisegnare i collegi. L’intesa raggiunta non è ancora stata ufficializzata dai due principali partiti, ma a sentire alcuni parlamentari del Partito democratico ormai è cosa fatta.

“Bene così. Adesso sotto con il Senato, le Province e il Titolo V. E soprattuttocon il Jobs act. Dai che questa è la volta buona”. Lo scrive su Twitter il segretario del Pd, Matteo Renzi.

“Mai più larghe intese grazie al ballottaggio, mai più potere di ricatto dei piccoli partiti, mai più inciuci alle spalle degli elettori, mai più mega circoscrizioni. Con l’intesa sulla legge elettorale, nonostante i professionisti della critica, il passo avanti è enorme”. Lo scrive poi su Facebook il segretario del Pd.

“La storia della Lega degli ultimi 20 anni è anche storia di coalizione: non per affinità ideologiche, ma sulla base di contenuti e programmi. Io sono favorevole, perché l’esperienza di coalizione che sto facendo al governo della Lombardia, con i colleghi di Piemonte e Veneto ha buoni risultati e penso debba proseguire. Ma è una decisione che spetta agli organi della Lega”. Così Roberto Maroni, governatore della Lombardia, rispondendo sul tema delle alleanze, anche con Fi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico