Italia

Bologna, 81enne viene ritrovato morto con coltello conficcato nel petto

 Bologna. E’ giallo sulla morte di un uomo di 81 anni avvenuta a Bologna, L’uomo è stato ritrovato nel suo appartamento con un coltello conficcato nel petto.

Quando ieri sera il fratello Carlo, 78 anni, è entrato in casa per portagli la spesa come faceva sempre l’ha trovato morto, disteso sul letto di camera sua, con un coletto da cucina conficcato in petto.

“Non ci sono per il momento spiegazioni diverse da quella dell’intervenuto suicidio”, ha detto il procuratore aggiunto, Valter Giovannini. Indaga la squadra Mobile, coordinata dal pm Augusto Borghini.

Prima di chiamare il 113, verso le 21, il fratello ha dichiarato di aver “istintivamente” estratto il coltello e pulito la stanza. Alla polizia ha spiegato di essere entrato come faceva quasi tutti i giorni per portare la spesa, acquistata al supermercato Esselunga di via Emilia Ponente.

Ha detto di averla riposta in frigo e quindi di aver visto il fratello in camera, supino sul letto, con un coltello da cucina quasi all’altezza del cuore.

Istintivamente ha estratto l’arma, imprimendo le proprie impronte digitali. Quindi ha pulito il sangue dal pavimento. Un fascicolo contro ignoti è stato aperto per istigazione al suicidio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico