Italia

Bersani dimesso dall’ospedale: nessuna conseguenza

 Roma. Nessuna conseguenza ne sul piano neurologico che fisico: Pierluigi Bersani torna a casa.

L’ex candidato premier è stato dimesso dall’ospedale di Parma dove era ricoverato dal 5 gennaio in seguito a un’emorragia cerebrale.

E’ sempre rimasto cosciente, assistito dalla moglie e dalle figlie, dopo due settimane di convalescenza, ha finalmente potuto lasciare l’ospedale e tornare nella sua casa, in provincia di Piacenza.

Bersani si era sentito male nella sua casa di Piacenza il 5 gennaio scorso, ed è stato immediatamente accompagnato dalla moglie e dal medico di famiglia al pronto soccorso.

I sanitari lo hanno sottoposto ad accertamenti e dall’esame della Tac è emerso il problema cerebrale. L’esponente del Pd accusava capogiri e attacchi di vomito, sottoposto all’ esame della Tac era emerso il problema cerebrale, quindi a Parma, nel reparto di neurochirurgia.

A Bersani era stata diagnosticata un’aneurisma dell’arteria cerebrale e quindi ha dovuto essere sottoposto a un complesso intervento chirurgico.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Lusciano, i "Malincomici" in scena al Palazzo Ducale con "La moglie nuova" - https://t.co/Dvgf2RIQxI

L'aversano Francesco Di Chiara, campione di arti marziali, nel video promozionale del film "Glass" - https://t.co/iFAdn1fCWt

Elezioni Gricignano, Lettieri sfiderà Santagata: ma "Uniti" si sfalda. Aquilante in "pausa di riflessione" - https://t.co/WDYeJVzyn1

Aversa, il Comune non dimentichi il dramma dei senzatetto - https://t.co/Rc5QHM9Sf9

Condividi con un amico