Italia

Altolà dei bersaniani al segretario: no all’incontro con Berlusconi

 Roma. No all’incontro con Silvio Berlusconi. A chiederlo al neo segretario Matteo Renzi, sono i bersaniani.

“Leggo di possibili incontri tra Renzi e Berlusconi addirittura al Nazareno. Immagino che Renzi sarà cauto su mosse che possano resuscitare politicamente Berlusconi e che non vorrà incontrare un pregiudicato nella sede del Pd”, dichiara Alfredo D’Attorre, parlando con i cronisti alla Camera.

“Le regole si scrivono tutti insieme, se possibile. Farle a colpi di maggioranza è uno stile che abbiamo sempre contestato”, scrive intanto Renzi su Twitter. Oggi, dopo la segreteria del Pd, secondo quanto si apprende, il segretario democratico ha avuto un faccia a faccia con il leader di Ncd Angelino Alfano. I due avrebbero parlato anche di legge elettorale.

“La proposta di Renzi sul Senato non mi convince per nulla, non sono d’accordo con l’idea di lasciarlo un organo di secondo livello. Per me o c’è il monocameralismo tout court o si riduce il numero dei parlamentari, anche alla Camera e al Senato si toglie la fiducia e si differenziano le competenze”, ha detto il deputato del Pd, Pippo Civati sottolineando che domani alla direzione ci sarà una proposta su questo punto.

Si rimarcherà che sulla legge elettorale “va bene il Mattarellum con poche modifiche, non un premio del 25% aggiuntivo all’effetto maggioritario di quel sistema”, inoltre “chiederò sul partito un metodo di lavoro”.

Infine, per quanto riguarda il jobs act “aspettiamo di vederlo anche noi come gli elettori italiani, a quel punto risponderemo non con meno ma con più innovazione”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, un concerto-aperitivo nella chiesa di Sant'Anna sulle note di Cimarosa e Mozart - https://t.co/GxUKaitMQ3

'Ndrangheta, 24 arresti in Calabria: c'è anche ex deputato Galati - https://t.co/IQrVGVnO5f

Lavoro nero in agricoltura: scoperti 131 irregolari fra Trento e Bolzano - https://t.co/oCG0KNVhV2

Scoperto falso cieco nel Vibonese, denunciati anche due medici - https://t.co/LzxkXJQ4Tt

Condividi con un amico