Home

“Sapore di te”, i fratelli Vanzina ci provano ancora

Sapore di teIl cinema dei tempi d’oro che ritorna e i fratelli Vanzina ci riprovano con un grande successo del 1982.

Esce al cinema il nuovo “Sapore di te”, che riprende l’effetto nostalgia di quel film aggiornato al tempo che è passato: se nel 1982 si rievocavano i magnifici anni 60, adesso invece la vicenda è ambientata negli anni 80. Un cast che mette insieme il meglio della commedia italiana: tra i protagonista Mario Mattioli, Martina Stella, Nancy Brilli, Serena Autieri e Vincenzo Salemme.

I registi hanno deciso di raccontare gli anni ’80, il periodo di maggior successo della propria attività cinematografica perché “amore e ottimismo la facevano da padrone”. Insomma, un momento felice del nostro Paese, esattamente come erano stati gli anni 60. Nel 1983 fecero rivivere gli anni del boom e oggi, in momento di grande crisi, provano a tirare su il morale riguardando agli anni degli yuppies, da molti criticati per il loro essere effimeri ma sicuramente un momento felice economicamente e socialmente. È necessario precisare che il film non è un sequel della precedente ma pellicola, ma la vicenda riparte da dove quello si era fermato.

Lo scenario sarà quello di Forte dei Marmi, dove si intrecciano le vicende di un gruppo di ragazzi, tutti in piena esplosione ormonale, rispecchiando, insieme, uno spaccato della società italiana di quegli anni. Luca e Chicco, due colleghi universitari, si innamorano della diciassettenne Rossella,interpretata qui daKaty Saunders, figlia di un commerciante romanista e della moglie Elena. Intanto, il ministro socialista De Marco, aliasVincenzo Salemme, perde la testa per la salernitana Susy, intenta a conquistare la celebrità nonostante manchi di grande talento. Per finire, il bagnino Renato si distingue per la capacità di far innamorare le ragazze straniere.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Marano, sequestrata villa a prestanome del clan Polverino - https://t.co/2QEKgPchcq

Campania, pressioni su nomina Asl: condannato Paolo Romano, ex presidente Consiglio Regionale - https://t.co/eMMMsoYqCs

Castel Volturno, approvati finanziamenti per riqualificazione strade comunali - https://t.co/31xb3QbseP

Cesa, sicurezza urbana: 290mila euro per videosorveglianza - https://t.co/P2bA5pU3pf

Condividi con un amico