Home

“La grande bellezza”: l’Italia alla conquista dell’Oscar

 Paolo Sorrentino e “La grande bellezza” in lizza per l’Oscar: la pellicola italiana è stata inserita nella cinquina per il titolo di miglior film straniero.

Una vera e propria conquista del mondo quella che sta compiendo il regista con la sua ultima produzione: dopo aver conquistato i Golden Globe, il film si presenta come favorito alla “competizione cinematografica” del prossimo 2 marzo. Le nomination sono state annunciate dal Samuel Goldwyn Theater a Beverly Hills da Chris Hemsworth insieme alla presidente dell’Academy Cheryl Boone Isaacs, nominata lo scorso luglio (terza donna a rivestire questa carica, prima afro-americana).

La cerimonia di consegna degli Academy Awards numero 86 si terrà il prossimo 2 marzo al Dolby Theatre di Los Angeles. Sul palco a presentare ci sarà per la seconda volta Ellen DeGeneres. La gara per la conquista degli Oscar il sarà dunque riservata a un pugno di titoli: “Gravity”di Alfonso Cuarón (trionfatore al box office con 670 milioni di dollari di incasso mondiale, dieci candidature),“12 Years a Slave”di Steve McQueen (dieci nomination) e“American Hustle”di David O. Russell (nove nomination). Gli ultimi due sono freschi di vittoria ai Golden Globe nelle categorie miglior film drammatico e miglior commedia. Oltre a“La grande bellezza” hanno ottenuto la candidatura per la categoria miglior film straniero“The Broken Circle Breakdown”di Felix van Groeningen (Belgio)“The Missing Picture”di Rithy Panh (Cambogia)“Omar”di Hany Abu-Assad (Palestina) e“Il Sospetto”di Thomas Vinterberg (Danimarca).

Vista l’esclusione di“The Grandmaster”di Wong Kar-wai (Hong Kong) il danese sembra l’unico concorrente reale per Sorrentino. Ma la scaramanzia è d’obbligo. Su Twitter Paolo Virzì si sbilancia: “Il belga orribile, il danese nulla di speciale. Mi mancano cambogiano e palestinese, ma da quel che intravedo #lagrandebellezza ha già vinto”. Per la cronaca, l’ultima volta che l’Italia è entrata nella cinquina è stato nel 2005 con“La bestia nel cuore”di Cristina Comencini. L’ultima vittoria nel 1999 con“La vita è bella”di Roberto Benigni.

MIGLIOR FILM- Captain Phillips,The Wolf of Wall Street,Nebraska,Dallas Buyers Club, 12 anni schiavo, American Hustle, Gravity, Her, Philomena.

MIGLIOR REGISTA- Alfonso Cuarón, Martin Scorsese, David O. Russell, Steve McQueen, Alexander Payne.

MIGLIOR ATTORE -Matthew McConaughey (Dallas Buyers Club), Chiwetel Ejiofor (12 anni schiavo), Leonardo DiCaprio(Wolf of Wall Street), Bruce Dern (Nebraska), Christain Bale (American Hustle).

MIGLIOR ATTRICE -La collezionista Meryl Streep perAugust: I segreti di Osage County. Amy Adams, vincitrice ai Globes perAmerican Hustle. Cate Blanchett (Blue Jasmine), Sandra Bullock (Gravity), Judi Dench (Philomena).

NON PROTAGONISTI- Per gli attori, Jared Leto, Michael Fassbender, Bradley Cooper, Barkhad Abdi, Jonah Hill. Per le attrici: Sally Hawkins, Jennifer Lawrence, Lupita Nyongo, Julia Roberts, June Squibb.

MIGLIOR FILM ANIMAZIONE-Frozen,The Croods,The Wind Rises,Cattivissimo me 2,Ernest & Celestine.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Lampedusa, migrante morto dopo naufragio: arrestati due scafisti - https://t.co/cg0PIYEd6c

Marano, sequestrata villa a prestanome del clan Polverino - https://t.co/2QEKgPchcq

Campania, pressioni su nomina Asl: condannato Paolo Romano, ex presidente Consiglio Regionale - https://t.co/eMMMsoYqCs

Castel Volturno, approvati finanziamenti per riqualificazione strade comunali - https://t.co/31xb3QbseP

Condividi con un amico