Home

Gabriel Garko: “Mi piace fare il cattivo”

 Il ruolo del cattivo gli riesce sempre molto bene, forse perché gli ultimi protagonisti a cui ha dato corpo e vita non era solo dei duri ma anche belli e dannati.

Gabriel Garko, atteso sul grande schermo con un ruolo che ha fatto innamorare gli appassionati della fiction made in Italy, quello di Nito Valdi ne “Il peccato e la vergogna 2”, si confessa al settimanale “Tv sorrisi e canzoni”. Sempre molto riservato sulle questioni personali, l’attore si lascia però andare a qualche confessione davvero inaspettata: “Ho sedotto la donna di un altro”.

Una rivelazione che lo avvicina ancora di più ai ruoli portati sul grande schermo, anche se, in realtà, Gabriel, che ama a fare il conquistatore, è una persona completamente diversa. Ha il carattere e il physique du rôle perfetti per fare il protagonista anche nella miniserie estiva “Rodolfo Valentino – La leggenda”. Garko è un uomo che non ha alcuna intenzione di “mettere su famiglia”. Quando gli chiedono se vuole diventare papà, infatti, risponde: “Non sono pronto, mi sento ancora tanto figlio”.

Un Peter Pan intrigante anche quando spiega che ama interpretare il ruolo del malvagio, come spiega in relazione alla sua interpretazione de “Il peccato e la vergogna 2”: “Mi piace fare il cattivo. Con lui ho dato sfogo a tutto quello che pensavo fosse più scorretto, spietato e sadico: la cattiveria per il puro gusto di infliggere del male”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico