Cesa

Terremoto, Protezione Civile: “Nessun danno”. Liguori chiude le scuole

 Cesa. Nessun danno, anche a Cesa, dopo il nuovo sciame sismico che lunedì mattina ha colpito la zona del Matese, venendo avvertito in tutto il Casertano.

Lo rende noto la Protezione Civile cittadina, che sta costantemente monitorando la situazione e invita i cittadini alla calma. Intanto, il sindaco Cesario Liguori ha ordinato la chiusura degli istituti scolastici a scopo precauzionale.

Epicentro del sisma, come lo scorso 29 dicembre, ancora Piedimonte Matese, tra Caserta e Benevento. La scossa più forte si è registrata alle 8.12, magnitudo 4.2. Una potenza minore di quella di dicembre, ma abbastanza forte per creare il panico. Altre scosse, dopo quella delle 8.12,sono state avvertitealle 8.21 (magnitudo 2.6), alle8.55 (3.7), alle 10 (2.1), alle 10.27 (2.1) e alle 11.12 (2.5).

Paura tra la popolazione, ma non si registrano danni a persone o cose. L’assessore regionale alla Protezione civile, Edoardo Cosenza, si sta mantenendo in contatto con il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, con il prefetto di Caserta e i sindaci dell’area interessata.

“Le due scosse più forti sono state inferiori di almeno venti volte alla spallata del 29 dicembre”, spiega il professor Pino De Natale, direttore dell’Osservatorio Vesuviano,il quale fa sapere che il terremoto di lunedì mattina non ha riguardato assolutamente l’attività del Vesuvio e dei Campi Flegrei. Dal Matese, comunque, sostiene il direttore, arriveranno probabilmente altre scosse.

Terremoto, nella sala operativa della Protezione Civile

Terremoto, le reazioni a Napoli

Maltempo, evacuato edificio a Napoli

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, abitanti palazzine di Via San Lorenzo a rischio sgombero https://t.co/40HN1w6geD

Aversa, la maggioranza: “Basta mistificazioni, abbiamo rimediato a disastri del passato” https://t.co/uWWxz3uUWH

Gricignano, “Uniti” vende le arance della salute per finanziare ricerca sul cancro https://t.co/M1LVB5oPjx

Carinaro, la Pro Loco celebra il Dialetto e Sant'Antonio Abate - https://t.co/0mDTiz9jlL

Condividi con un amico