Caserta

Crac Polo della Qualità, 4 arresti e 16 indagati

 Caserta. Quattro arresti domiciliari e 16 indagati in tutto per il crac del “Polo della Qualità”.

Martedì mattina la Guardia di finanza di Napoli ha eseguito le sei ordinanze di misura cautelare, per altre due persone è previsto l’obbligo di dimora, nei confronti di Guglielmo Aprile, ex presidente del Cda, Francesco Pellone, Francesco Di Gennaro e Cesare Bertoli. I provvedimenti sono stati disposti dal Gip del tribunale di Napoli, su richiesta della Sezione criminalità economica della Procura, per la bancarotta fraudolenta nell’ambito dell’amministrazione della società consortile Polo della qualità dichiarata fallita dal tribunale di Napoli il 10 settembre 2010.

A dover sottostare alle misure di obbligo di dimora sono Antonio Landolfi e Alfredo Morelli. L’attività investigativa delle fiamme gialle ha consentito di accertare una discrepanza tra i fondi incassati dalla società e quelli effettivamente dichiarati, grazie al coinvolgimento di ditte compiacenti. Dalle prime ore del mattino sono quindi in corso perquisizioni domiciliari e presso gli studi professionali delle 16 persone indagate nell’inchiesta.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Marano, sequestrata villa a prestanome del clan Polverino - https://t.co/2QEKgPchcq

Campania, pressioni su nomina Asl: condannato Paolo Romano, ex presidente Consiglio Regionale - https://t.co/eMMMsoYqCs

Castel Volturno, approvati finanziamenti per riqualificazione strade comunali - https://t.co/31xb3QbseP

Cesa, sicurezza urbana: 290mila euro per videosorveglianza - https://t.co/P2bA5pU3pf

Condividi con un amico