Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

La Pro Loco critica i commissari: “Ridateci Casal di Principe”

 Casal di Principe. Gli ultimi eventi (la comparsa di lenzuola su cui compare la scritta ‘Mo’ Basta’) devono far riflettere profondamente sulle condizioni in cui versa Casal di Principe.

La Pro Loco si era riproposta il recupero dell’immagine e del territorio della nostra cittadina, risvegliando le giovani coscienze, cercando un dialogo con le associazioni sul territorio, ma tutto è reso vano da un’amministrazione commissariale sorda a qualsiasi richiamo, che lascia all’oscuro parte del paese e senza riscaldamento gli alunni nelle aule che seguono le lezioni con cappotti e cappellini. Hanno ragione i cittadini ad affiggere i manifesti con scritto e ‘Mo’ basta’.

Vista la sordità e la chiusura totale del commissario, abbiamo cercato un dialogo ad un livello più alto ma l’espressione ‘sordi’ per far capire la non curanza verso i bisogni di questa cittadina è dir poco. La Pro Loco, che rappresenta tutto il paese, e che ha aderito alle iniziative per il ricordo di Don Peppe Diana, per un risveglio delle menti nel ventennale della sua tragedia, ha il dovere di denunciare l’arroganza e la superficialità di questa terna commissariale.

Anche noi ci associamo all’ira dei cittadini e diciamo ‘Ridateci Casal di Principe’. Sperando di non essere ancora penalizzati con un ulteriore periodo di commissariamento, perché veramente siamo allo stremo e non lo meritiamo.

Pasquale Pezzella, presidente della Pro Loco Casal di Principe

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Bancarotta e false fatture: arrestati i genitori di Renzi - https://t.co/phFCEnRh70

"La conoscenza condivisa", a Cosenza l'incontro dell'Associazione Nazionale Docenti - https://t.co/EJcJAOo9uy

Camorra, falsa cecità di Setola: condannati il boss e l'oculista - https://t.co/QnyXg55L6f

Follia nel Napoletano, aggrediscono medici e vandalizzano ospedale per "vendicare" la morte di una familiare - https://t.co/bQdI8vBPnU

Condividi con un amico