Campania

Licola, militare americano trova moglie uccisa in casa

 Napoli. Una 26enne americana, G.A.T., moglie di un militare della base Nato, è stata trovata morta in una villetta a Licola, frazione di Giugliano, sul litorale flegreo.

A ritrovare il corpo senza vita della giovane è stato il marito, venerdì sera, al rientro in casa. Era distesa sul letto, con un colpo di pistola esploso alla tempia destra, e accanto una Beretta 6,35. Potrebbe trattarsi di un suicidio ma gli investigatori della polizia, insieme agli uomini della Ncis, la scientifica militare statunitense, vogliono vederci chiaro e hanno interrogato il militare, C.A.T., anch’egli 26enne.

Sembra che durante la serata di venerdì i due, che hanno una bimba di cinque anni, abbiano avuto una lite e l’uomo abbia lasciato l’abitazione continuando, però, a mantenere il contatto con la moglie tramite telefonate e sms. Al suo ritorno, intorno alla mezzanotte, la macabra scoperta.

Sul posto, avvisati dal militare, sono giunti gli agenti del commissariato di Giugliano, che hanno sottoposto l’uomo all’esame “stube” per valutare se abbia sparato un colpo d’arma da fuoco nelle ore precedenti all’episodio.

Sotto esame la pistola ritrovata accanto al cadavere che risulterebbe rubata nel 2006 a Mercato San Severino (Salerno), non del tipo in dotazione all’esercito americano, che il militare dice di non aver mai visto prima e di averla impugnata quando ha trovato la moglie senza vita. L’uomo nega qualsiasi tipo di coinvolgimento in un eventuale omicidio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Marano, sequestrata villa a prestanome del clan Polverino - https://t.co/2QEKgPchcq

Campania, pressioni su nomina Asl: condannato Paolo Romano, ex presidente Consiglio Regionale - https://t.co/eMMMsoYqCs

Castel Volturno, approvati finanziamenti per riqualificazione strade comunali - https://t.co/31xb3QbseP

Cesa, sicurezza urbana: 290mila euro per videosorveglianza - https://t.co/P2bA5pU3pf

Condividi con un amico