Aversa

Piazza Don Diana, Della Valle: “Altro chiacchiere, fatti concreti”

 Aversa. “Chiacchiericcio di chi vuole parlare per forza? No, fatti concreti”. Gino della Valle, consigliere comunale ex Pdl, interviene sulla querelle del liceo artistico con l’intento, ovviamente a suo dire, di ristabilire la verità.

“La città – afferma l’ex assessore della giunta Ciaramella – deve sapere che l’amministrazione ha letteralmente mischiato due autonomi progetti: quello delle cento chiese e quello dell’ex liceo artistico. Del resto i due progetti sono completamente autonomi anche nel piano triennale che abbiamo approvato, dove, accanto al progetto delle cento chieste per i 3milioni e rotti c’è quello dell’ex liceo artistico per un milione e 200mila euro. Ora saranno utilizzati in altro modo queste somme? Perché si è preferito abbandonare completamente l’originario progetto dei sagrati e delle cento chiese?”.

Della Valle indica anche nello specifico quanto era previsto dal progetto delle cento chiese quando riprende: “Si trattava di un progetto che voleva promuovere il profilo turistico della nostra città con la creazione di un vero e proprio itinerario che intendeva valorizzare un percorso basato sulle chiese partendo da piazza don Diana con San Francesco, poi via Vittorio Veneto e la parrocchia di Sant’Audeno dove è esposto il certificato di battesimo di Domenico Cimarosa, passando per la casa natale dello stesso Cimarosa (inserita in altro progetto Piu Europa), per piazza San Nicola, piazza Marconi (ancora ulteriore progetto Piu Europa) per passare dinanzi alla cattedrale e da qui a via Castello giungendo a Santa Maria a Piazza. Insomma, un percorso turistico culturale del quale si è completamente perso ogni traccia. Forse qualcuno ha dimenticato che il Piu Europa prevede fondi vincolati allo sviluppo socio economico delle città interessate”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Castel Volturno, picchiata e costretta a prostituirsi: arrestato ex convivente - https://t.co/zvmBvSYDvi

Molise, spacciavano droga nel carcere di Larino: 7 arresti - https://t.co/0oxKiDHrpW

Palermo, imprenditore antimafia pestato mentre tranquillizza ragazza: caccia all'aggressore - https://t.co/coR9LqERUg

Canicattì, evade dai domiciliari e rapina tabaccheria: arrestato - https://t.co/VIlYqY9ZZa

Condividi con un amico