Aversa

Mercato coperto ed ex caserma vigili: consiglieri interrogano Sagliocco

 Aversa. Mercatino coperto in piazza Giovanni XXIII ed ex caserma della Polizia municipale in via San Lorenzo.

I consiglieri comunali Gino della Valle, Gianpaolo dello Vicario e Paolo Galluccio chiedono al sindaco Giuseppe Sagliocco con quali atti sono stati ceduti, rispettivamente, al ministero della Giustizia e alla polizia di Stato.

I consiglieri comunali ricordano, in due diverse interrogazioni, le due vicende. Per la prima, ricordano che “alcuni anni or sono, al centro di piazza Giovanni XXIII, il Comune di Aversa ha realizzato su terreno di suaproprietà un mercatino rionale e che attualmente, l’indicato mercatino si trova nella disponibilità del Ministero della Giustizia, che lo ha adibito ad archivio storico a servizio del nuovo Tribunale Napoli Nord”.

Per questa struttura, con determina numero 574 del 30 luglio 2013 l’amministrazione approvava il preventivo di spesa per pulizia straordinaria al fine di adibirla ad archivio del Tribunale e con successiva determina numero 567 dell’8 agosto 2013 l’amministrazione approvava l’offerta presentata da Telecom Italia per la realizzazione di un impianto di videosorveglianza dello stabile in oggetto al fine di garantire un’idonea sicurezza.

Da queste premesse la richiesta di conoscere “con quali atti e provvedimenti, comunque denominati, il Comune di Aversa ha concesso il sopra specificato immobile al Ministero della Giustizia; con quale Atto è avvenuta la consegna dello stesso bene; chi sta pagando le relative utenze, idriche ed elettriche; se la concessione di cui trattasi è titolo gratuito o oneroso e quale è l’eventuale introito per le casse comunali”.

Discorso quasi identico per la ex caserma dei vigili del fuoco. I tre evidenziano di aver appreso da un noto quindicinale locale la notizia della “cessione” al vicino commissariato di Polizia di Stato di una parte dello stabile che fino a qualche anno fa era adibito a caserma della polizia municipale.

Di conseguenza, considerato “che la polizia di Stato, così come riportato nell’articolo richiamato in precedenza, occupa effettivamente, da qualche mese, alcuni locali dell’ex caserma della Pm e che detto stabile, sito in via San Lorenzo, unitamente alla sede del commissariato della polizia di Stato è di proprietà del Comune di Aversa e, inoltre, che lo stesso, dalle dichiarazioni del sindaco rese sia in Consiglio comunale sia a mezzo stampa, doveva essere destinato a sede dell’ufficio acquedotto” i tre consiglieri chiedono di conoscere le stesse notizie richieste per la cessione del mercatino rionale di piazza Giovanni XXIII.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico