Aversa

Commissione Affari Generali, Della Vecchia: “Basta accuse”

 Aversa. “Sono sorpreso, o meglio basito, per l’ennesima uscita sui quotidiani relativa ai gettoni di presenza che sono stati stanziati alla commissione affari generali, di cui svolgo il ruolo di presidente”.

Lo ha detto il consigliere Salvatore Della Vecchia, presidente della commissione consiliare affari generali, e continuando: “Non è la prima volta che accade, ma ciò che maggiormente mi preme evidenziare è che non ho potuto finora leggere di articoli paritetici inerenti alcuna delle altre commissioni consiliari, che probabilmente hanno lavorato anche più alacremente di quella affari generali e commercio, come se ci fosse un particolare accanimento da parte di qualcuno ad inviare ai giornali solo le determine dirigenziali relative alla commissione che presiedo. Mi preme sottolineare il significativo lavoro che la predetta commissione commercio ha svolto e svolge continuamente, ricevendo attestati di elogio dai rappresentanti dei commercianti, per avere per la prima volta invitato gli stessi, più di una volta, ad un tavolo comune, per discutere di strumenti atti ad una ripresa del commercio cittadino, ascoltandone le problematiche e promuovendo soluzioni”.

La commissione non ha trascurato i delicati temi della sicurezza e della movida, che continua a trattare sinergicamente agli indirizzi condivisi con la maggioranza, si è fatta promotrice del regolamento per la concessione della cittadinanza onoraria, e proprio di recente, ha curato il percorso amministrativo per la concessione della stessa a monsignor Giovanni D’Aniello, illustre cittadino aversano.

“Mi dispiace, inoltre, – continua Della Vecchia – il fatto che si voglia evidenziare, quasi a volerne dimostrare il totale disinteresse per le vicende cittadine, l’assenza dei due consiglieri Dello Vicario e Cella, i quali non certo per mancanza di sensibilità verso le problematiche aversane, bensì per avere essi impegni probabilmente più urgenti per il ruolo di consiglieri provinciali che rivestono, sono stati assenti a tutte le sedute. Credo che si potrebbero utilizzare i titoloni di centro pagina per evidenziare temi ben più significativi, inerenti alla politica, e alle reali necessità che questa città e le attività commerciali che vi hanno sede, incontrano quotidianamente. Spero, davvero, che sotteso a questo singolare e reiterato modo di fare comunicazione, non vi sia un qualche scopo recondito che al momento avrei serie difficoltà ad individuare”.

Della Vecchia conclude: “Sento di ringraziare, infine, i consiglieri Marino e Nobis, per il costante e concreto apporto che hanno fornito da sempre alla commissione, garantendone sempre, con puntualità, il numero legale, affinché si potessero portare a compimento i lavori posti all’ordine del giorno”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, bomba contro la storica pizzeria Sorbillo. Il titolare: "Riapriamo presto, non mollo" - https://t.co/kYSrGg8HZf

Aversa, “Noi Aversani”: “Quello di Piazza Marconi non è progetto fantasma, Ronza chieda a Capasso” https://t.co/qNAtbBrUR4

Aversa, opposizione sigla “Il Patto del Menalino” e spera in un “sussulto” degli “sconsolati” della maggioranza https://t.co/XBHdSWJeZW

Castel Volturno, inchiesta corruzione: revocata misura cautelare per Trapanese https://t.co/xG0d776HMG

Condividi con un amico