Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

‘L’isola delle zie’, Antonio Lubrano a Pignataro

 PIGNATARO. A Pignataro Maggiore è iniziato il countdown per l’incontro con il noto giornalista e conduttore televisivo Antonio Lubrano che sabato 14 dicembre, alle ore 19, nella Sala Concerti del Palazzo Vescovile presenterà il suo ultimo libro “L’isola delle zie” (Ferrari Editore).

L’evento è promosso dall’Associazione Culturale “Amici della Musica R.S. Venticinque” e s’inserisce nel ricco e prestigioso cartellone della XXXVIII stagione artistica – Autunno musicale 2013 “Il vento che stasera suona”. Un incontro non casuale quello di Lubrano con il sodalizio pignatarese perché il giornalista, noto al grande pubblico grazie a programmi televisivi di successo quali Diogene e Mi manda Lubrano, è un grande cultore di musica lirica e per anni sulle reti Rai ha condotto la trasmissione “All’opera!” dedicata appunto ai capolavori del melodramma raccontati attraverso originali e curiosi aneddoti.

L’occasione, dunque, della presentazione del romanzo appena uscito, per Lubrano sarà anche l’occasione per conoscere da vicino l’attività di qualità dell’Associazione “Amici della Musica” che dall’anno di fondazione (1976) ad oggi ha messo in essere oltre mille concerti di musica classica e popolare, di canto lirico, con particolare riguardo al melodramma italiano e alle opere pucciniane, ospitando in Pignataro Maggiore i grandi nomi dell’universo musicale, di fama nazionale e mondiale, tra cui i maestri Gazzelloni, Ciccolini e Porsenna, Romano Mussolini, il baritono Meoni.

Articolato il programma della serata di presentazione del libro “L’isola delle zie“: dopo i saluti del sindaco Raimondo Cuccaro e di Rossella Vendemia, Direttore Rivista “Le Muse” e Docente Conservatorio di Benevento, introduce Giuseppe Rotoli, presidente “Amici della Musica”. Seguiranno poi gli interventi di Gianni Cerchia, Docente di Storia Contemporanea – Università del Molise, e di Antimo Cesaro, Docente di Filosofia Politica – Seconda Università degli Studi di Napoli – Deputato.

I lavori saranno moderati dal giornalista Elpidio Iorio. “L’isola delle zie” (Ferrari Editore, novembre 2013). Sullo sfondo blu del mare e del cielo di Procida, un’ingenua e morbosa curiosità spinge il giovane Carluccio Mazzella a indagare sul presunto assassinio dello zio.

È l’inizio di un’avventura a ritroso nel tempo, alla ricerca di verità nascoste nel passato e nei sentimenti della sua simpatica e complicata famiglia. Il romanzo nel suo intreccio di personaggi, ricordi e tumulti emotivi offre un quadro vivace e coinvolgente di solitudini incrociate, passa attraverso situazioni caratterizzate da equivoci, fraintendimenti e rivelazioni, e conduce infine il protagonista alla consapevolezza della complessità della vita. Un viaggio immaginario su un’isola di pensieri e parole, dove una tiepida brezza senza tempo sfuma i confini tra passato e presente, realtà e fantasia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico