Sant’Arpino

Made in Italy, Di Santo e Pezone a Roma per la Coldiretti

 Eugenio Di SantoSANT’ARPINO. C’erano anche il sindaco Eugenio Di Santo e il consigliere Francesco Pezone a Roma, di fronte a palazzo Montecitorio, alla manifestazione della Coldiretti di giovedì scorso per la difesa del made in Italy alimentare.

“Abbiamo voluto essere presenti – dichiarano Di Santo e Pezone – per manifestare tutto il sostegno della nostra amministrazione alla Coldiretti. L’agricoltura è un settore di vitale importanza per l’Italia e bisogna il possibile per difendere i nostri prodotti. Sono necessarie misure più severe e azioni concrete per evitare perdite economiche e i danni a migliaia di aziende”.

“Proprio con questo scopo – continua Di Santo – in qualità di presidente dell’Unione dei Comuni Atellani, in occasione dell’ultima riunione che si è svolta, ho proposto agli altri sindaci l’organizzazione di un’iniziativa da svolgere nell’ex vasca Castellone. Una vera e propria fiera nella quale esporre e far degustare i prodotti tipici campani e in particolare quelli dell’area atellana. Per l’occasione organizzeremo anche un dibattito il cui scopo sarà quello di descrivere valorizzare i prodotti made in Italy. Rinnoviamo dunque tutto il nostro sostegno alla Coldiretti e la nostra disponibilità alla collaborazione. La nostra terra merita di tornare alla ribalta delle cronache come Campania Felix e non più come Terra dei Fuochi e noi, nel nostro piccolo, faremo tutto il possibile perché ciò avvenga”.

“Presto – concludono – cominceremo a mettere in atto la fase organizzativa di questa iniziativa che saremo fieri di realizzare”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, rinnovata convenzione con Gloria Village: sconti per residenti - https://t.co/goyg0r2mE1

Cesa, festa in onore di San Cesario: il programma https://t.co/0qFtGCQH3C

Aversa, cancro della mammella e della cervice uterina: screening al ‘Moscati’ https://t.co/8YOxdS5sW6

"Punta il piccione e spara": la giornalista Marilù Musto racconta la vita del pentito Buttone - https://t.co/RFHWEnkeHn

Condividi con un amico