Santa Maria C. V. - San Tammaro

Centro del Riuso, raccolte 1200 bottiglie in una serata

 SANTA MARIA CV. Più di milleduecento bottiglie di plastica raccolte in una sola serata. E’ “l’incasso” registrato sabato dal Teatro del Riuso di via Galatina, in occasione dello spettacolo di Capone & Bungt Bangt organizzato per sensibilizzare la cittadinanza sui temi della riduzione dei rifiuti e del riuso.

Centinaia di giovani e meno giovani hanno accolto l’invito dell’amministrazione: l’ingresso al concerto era consentito previo “pagamento” di un biglietto simbolico in bottiglie di plastica, lattine e altri materiali riciclabili. “Nostro obiettivo – spiega l’assessore all’Ambiente Donato Di Rienzo – è contribuire a diffondere tra i cittadini la cultura della riduzione dei rifiuti. Il Centro del Riuso va esattamente in questa direzione e le iniziative che periodicamente organizzeremo al suo interno avranno sempre e solo lo scopo di far conoscere la possibilità di una gestione diversa dei rifiuti, volta a ridurre l’impatto ambientale e a diminuire la quantità di materiali da smaltire. Al Centro di via Galatina ciascun cittadino può portare oggetti, suppellettili, mobili, indumenti e beni che non gli servono più ma che sono ancora utilizzabili: è un modo intelligente di ridare vita a materiali che altrimenti sarebbero finiti in discarica e che possono tornare utili a chi ne ha più bisogno. Già in molti hanno approfittato di questa opportunità e, per esempio, siamo particolarmente orgogliosi di essere riusciti a fornire indumenti più caldi ad alcune persone bisognose”.

Soddisfatto anche il sindaco Biagio Di Muro: “L’iniziativa ha un grande valore sia dal punto di vista della tutela dell’ambiente sia dal punto di vista sociale. L’amministrazione comunale è impegnata con decisione nella promozione della raccolta differenziata, nelle politiche di riduzione dei rifiuti, nella lotta agli sversamenti abusivi. Su quest’ultimo argomento, in particolare, abbiamo recentemente deliberato di intensificare i controlli sul territorio. La tutela della salute e dell’ambiente, infatti, impone che tutti facciano la loro parte. Il rispetto delle regole deve essere finalizzato al contenimento del fenomeno dello sversamento abusivo, all’aumento della percentuale di differenziata, al corretto smaltimento dei rifiuti da parte di tutti i cittadini e di tutte le categorie”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico