San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Incendia rifiuti in un campo: arrestato dai carabinieri

 San Felice a Cancello. I carabinieri di Santa Maria a Vico hanno arrestato, in flagranza di reato, per incendio di rifiuti, Francesco Bernardo, 41 anni, di San Felice a Cancello, nel Casertano.

L’uomo è stato sorpreso dai militari dell’Arma proprio mentre alimentava un rogo tossico appiccato sui rifiuti speciali e pericolosi, sversati su di un terreno demaniale, a San Felice a Cancello, località Monticello Volpone, della grandezza di circa quattro metri quadrati.

L’intervento è scaturito dalla segnalazione, pervenuta sul numero di pronto intervento 112, da parte di un cittadino che ha notato una colonna di fumo nero innalzarsi. Quando gli uomini dell’Arma sono giunti sul posto hanno individuato e bloccato Bernardo, che abita poco distante dal luogo, impegnato nel dare alle fiamme plastica, formica, tavole di truciolato e immondizia varia, che lo stesso aveva lì trasportato tramite una carriola.

La segnalazione pervenuta al centralino del 112 testimonia il forte interesse e collaborazione con le forze dell’ordine da parte dei cittadini per arginare il fenomeno dei roghi tossici che negli ultimi anni è prepotentemente balzato, troppo spesso, agli “onori” della cronaca nazionale. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico