Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Appalti e rifiuti, il Comune digitalizza le procedure

 Mondragone. Una rivoluzione di trasparenza e tecnologia è stata implementata nel Comune di Mondragone nel settore delicatissimo degli appalti e dei rifiuti.

La procedura per l’affidamento della fornitura dei sacchetti per la raccolta differenziata per un importo di oltre 150mila euro. È stata aggiudicata attraverso le procedure del Mercato elettronico della pubblica amministrazione (Mepa) ovvero la piattaforma Consip del Ministero dell’Economia e Finanze che consente di svolgere una vera e propria gara o procedura negoziata in modalità totalmente telematica.

“Ringrazio l’ingegner Vincenzo De Lisa, l’architetto Antonio Friello ed il geometra Giuseppe Pontoriero – commenta il sindaco Giovanni Schiappa – per aver voluto sposare fino in fondo le nuove modalità organizzative ed operative che questa Amministrazione comunale ha inteso implementarefin dal primo momento. Addio a buste, ceralacca e perdite di tempo per la gestione cartacea delle gare. Non solo. In questo modo ogni singolo passaggio della procedura è tracciato elettronicamente. Quindi tramite una gara svolta sul Mepa non solo si risparmia tempo ma rendiamo il tutto trasparente al massimo. Anche le offerte economiche arrivano in modalità elettronica e protetta. Si tratta di un ulteriore svolta in termini di efficacia che dovrà diventare la regola per l’operatività di ogni giorno. Sul tema dei rifiuti e degli appalti vogliamo dare un segnale di assoluta chiarezza in termini di procedure”.

Tutti gli atti di gara, compresa la validità della firma digitale, vengono gestiti e verificati dalla Consip, consentendo di avere certezza della serietà delle offerte e degli interlocutori commerciali. Infatti l’accesso sul Mepa è soggetto a preventive verifiche da parte della Consip, consentendo all’Ente di poter contrattare con soggetti previamente verificati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico