Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Meccanico spaccia cocaina: arrestato

 Caserta. Nel pomeriggio di mercoledì 18 dicembre, la squadra mobile di Caserta, diretta dal vice questore Alessandro Tocco, ha arrestato in flagranza di reato, per spaccio di cocaina, Francesco Trillicoso, di Marcianise.

Gli agenti della sezione antidroga, nel contesto delle attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti, a Caserta, in via Appia, notavano Trillicoso nell’atto di cedere furtivamente qualcosa ad un giovane. Pertanto, questi veniva immediatamente fermato dai poliziotti che gli rinvenivano indosso una bustina di cellophane termo sigillata, contenente cocaina, del peso complessivo di 0,60 grammi. Poi, il giovane ammetteva di essere consumatore di cocaina e di rifornirsi abitualmente da Trillicoso che, fermato a sua volta nel frattempo, si stava allontanando non essendosi neppure accorto dell’intervento dei poliziotti.

A seguito delle perquisizioni locali, eseguite presso l’abitazione e l’officina meccanica di cui è titolare Trillicoso, permettevano di rinvenire, proprio nel laboratorio in argomento, la somma di circa 4.500 euro – suddivisa in mazzette di banconote del taglio di 10 o 20 euro – che, ritenuta provento di attività di spaccio, era sottoposta a sequestro.

Dopo le formalità di rito, Trillicoso, che annovera precedenti per furto, usura, ricettazione e altro, era associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere. In seguito, il gip convalidava l’arresto operato dai polizia, applicando la misura cautelare dell’obbligo di dimora nei confronti dell’indagato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico