Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Festival della strada con “Il Trancio”

 Marcianise. Si è svolto tra balli, canti, animazione e spettacoli di magia, il primo festival della strada presentato da “Il Trancio”.

“L’evento era dedicato a famiglie e ai bambini, ed è stata proprio la partecipazione numerosissima di questi che ha fatto si che si è potuto trascorrere una serata in un clima di festa e di gioia”. E’ quanto afferma Raffaele D’Anna, titolare de “Il Trancio”, responsabile ed organizzatore dell’evento.

“Abbiamo voluto organizzare una giornata all’insegna del sociale e della cultura – continua D’Anna – con la presenza di numerosi artisti di strada che si sono esibiti in uno spettacolo che è durato fino a tarda sera. Ricordiamo che tale evento è inserito in tutte quelle manifestazione che il Comune di Marcianise ha organizzato sul territorio. Vogliamo che tutta la cittadinanza di Marcianise, Capodrise ma anche dei comuni limitrofi, sappia che è il primo di una lunga serie di appuntamenti. E’ nostra intenzione rendere itinerante sul territorio questo evento, in modo da portare in giro per la città pomeriggi e serate fatte di spensieratezza e puro divertimento per tutte le famiglie e i loro bambini, proprio come è successo oggi, e sensibilizzare la cittadinanza sul rilancio della piccola, seppur importantissima, economia locale”.

“Un ringraziamento speciale va fatto alle amministrazioni comunali di Marcianise e Capodrise – conclude D’Anna – che hanno creduto ed appoggiato dall’inizio questo progetto, e che hanno espresso parere più che positivo sulla riorganizzazione dell’evento, esprimendo ancora una volta la propria vicinanza alle nostre idee e a quelle di tutte le associazioni di giovani che operano sul territori”.

In tale occasione, con l’intervento del sindaco di Marcianise Antonio De Angelis, del vicesindaco di Capodrise Sossio Colella, di Tonino Zinzi, delegato Ascom Marcianise-Capodrise, e dello stesso D’Anna, promotore dell’evento e del Manifesto della Fondazione Campania Felix, si è illustrato alla cittadinanza di come le attenzioni e le finalità della Fondazione saranno dedicate esclusivamente al rilancio economico della nostra città.

“Le immense potenzialità di Marcianise – continua D’Anna – in questi anni troppe volte sono state sottovalutate o malsfruttate, senza che nessuno mai si sia fattivamente interessato allo sviluppo dell’economia locale, e al rilancio delle piccole e medie imprese presenti sul territorio.Tutte le autorità intervenute, di ogni colore o appartenenza politica, hanno espresso il massimo appoggio alle iniziative presentate e proposte, dando il proprio sostegno affinché attraverso progetti di sviluppo e attività di tutela del territorio, si riesca a potenziare il quadro occupazionale locale, cosa che permetterà da un lato l’inserimento di giovani tecnici, lavoratori, e numerose altre figure professionali, e dall’altro inseriranno le ormai sempre più numerose persone che al momento si ritrovano senza un impiego lavorativo, attraverso numerosi progetti che svolgeranno attività di tutela, salvaguardia, conservazione, e valorizzazione territoriale, e soprattutto di ripristino del nostro martoriato territorio, attraverso monitoraggio continuo, caratterizzazione delle aree dismesse, ed infine interventi di bonifica e rivalutazione attraverso fonti di energia alternativa e rinnovabile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico