Italia

Renzi presenta la nuova segreteria: 5 uomini e sette donne

 ROMA. Matteo Renzi
e Guglielmo Epifani per il passaggio
di consegne uno accanto all’altro al Nazareno.

Il neoleader del Pd Matteo
Renzi, che domenica ha trionfato alle primarie dei democraticiconquistando
il 68% delle preferenze e staccando Gianni Cuperlo (18%) e Pippo Civati (14%)
ha parlato dalla sede del Pd. “Avevo preso un impegno: presentare subito la
segreteria. Saranno sette donne e cinque uomini.

L’età media è molto bassa”,
dice Renzi. Sul risultato di ieri ancora un’analisi: “I cittadini hanno detto
che è ora di fare sul serio”.

Un scissione nel partito non è all’ordine del
giorno: “Cuperlo ha detto cose belle, lavoreremo insieme, non c’è rischio per
l’unità del partito, lavoriamo insieme perché i risultati arrivino. Non sono
preoccupato da eventuali tensioni nei gruppi parlamentari”.

Sulle larghe
intese: “Il punto non è far cadere il governo ma farlo lavorare affinchè il
governo ottenga i risultati e dia risposte”. “2 milioni e 900mila votanti”. E’
questa la cifra comunicata dal segretario uscente Guglielmo Epifani sulla
partecipazione alle primarie. Poi prende la parola Renzi.

Ed ecco la squadra: Filippo Taddeiall’economia,Stefano Bonacciniagli enti
locali,Francesco Nicodemoalla
comunicazione,Davide Faraonea
welfare e scuola,Maria Elena
Boschi
alle riforme,Marianna
Madia
al lavoro,Federica
Mogherini
all’Europa,Deborah
Serracchiani
alle infrastrutture,Chiara Braga all’ambiente,Alessia Moranialla giustizia,Pina Piciernoalla legalità e Sud,Lorenzo Guerini, portavoce della segreteria e Luca Lotti responsabile dell’organizzazione.

In mattinata il
presidente della Repubblica,Giorgio
Napolitano
, ha espresso in una telefonata i suoi complimenti e auguri a
Renzi, per il successo riportato nelle primarie del Partito democratico e per
l’importante impegno che l’attende.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico