Italia

Imprenditore ucciso a coltellate: fermata l’amante

 Foggia. Fermata
dai carabinieri Anna Maria Lombardi
di 42 anni di Apricena accusata dell’omicidio di Angelo Radatti l’uomo di 57 anni scomparso il 6 dicembre scorso e
il cui cadavere è stato trovato in un’automobile.

L’uomo è stato ucciso con 87 coltellate.
Un omicidio – dicono gli inquirenti – passionale: vittima e assassino, infatti,
avevano una relazione extraconiugale da oltre dieci anni.

La donna, di fatto, avrebbe
preteso che l’uomo lasciasse moglie e figli per andare a vivere da lei, ma si
era rifiutato. La sera dell’omicidio l’ennesimo litigio scaturito con il
delitto.

Ad accusare la donna, oltre alcune sue dichiarazioni risultate contraddittorie,
anche le immagini di un servizio di videosorveglianza in cui si vede
chiaramente la donna gettare in un prato alcune guanti in lattice.

Sui guanti,
poi recuperati dai carabinieri, sono state trovate macchie di sangue da cui è
stato rilevato il dna della vittima. Ma sugli stessi guanti sono state trovate
tracce di sudore da cui è stato possibile ricavare il dna della donna, accusata
dell’omicidio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico